Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mafia: Gdf Palermo sequestra beni e societa’ per 48 mln

colonna Sinistra
Mercoledì 22 maggio 2013 - 08:32

Mafia: Gdf Palermo sequestra beni e societa’ per 48 mln

(ASCA) – Palermo, 22 mag – Un ingente patrimonio costituitoda societa’, attivita’ commerciali, immobili di pregio edisponibilita’ finanziarie, del valore complessivo di circa48 milioni di euro, e’ stato sequestrato dalla Guardia diFinanza di Palermo in esecuzione di un provvedimento emessodalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Palermosu proposta della locale Procura della Repubblica.

Il sequestro, spiega una nota della Gdf, e’ la risultantedi un’articolata attivita’ di indagine svolta dal Nucleo diPolizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo, sudelega e sotto la costante direzione della locale Procuradella Repubblica, nella persona del Procuratore Aggiunto,Vittorio Teresi e del Sostituto Procuratore della Repubblica,Dario Scaletta, che ha fatto emergere le infiltrazioni di”Cosa Nostra” e dei suoi leader storici, fra cui BernardoProvenzano, Leoluca Bagarella e Matteo Messina Denaro, negliaffari delle societa’ appartenenti ad un gruppoimprenditoriale che ha curato, a cavallo fra gli anni ’80 e’90, la metanizzazione di diverse aree del territoriosiciliano.

Tra i beni in sequestro, in Sicilia e Sardegna, societa’immobiliari e di produzione di metalli preziosi, impreseagricole, attivita’ commerciali di prodotti petroliferi,combustibili ed oggetti d’arte, appartamenti, uffici, localiaffittati ad importanti aziende e catene commerciali – moltidei quali situati nel centro di Palermo – immobili di pregio,amplissimi locali commerciali, opifici industriali,autorimesse, magazzini e disponibilita’ bancarie. com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su