Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli: primo centro eccellenza europeo per tumori neuroendocrini

colonna Sinistra
Lunedì 20 maggio 2013 - 17:55

Napoli: primo centro eccellenza europeo per tumori neuroendocrini

(ASCA) – Napoli, 20 mag – ”La Medicina napoletana ottiene un importante riconoscimento europeo nel settore dei tumori neuroendocrini diventando una eccellenza unica nel Sud Europa che puo’ confrontarsi con le realta’ piu’ avanzate del Nord Europa unendo i migliori specialisti di Federico II, Pascale e Cardarelli”. Lo ha dichiarato Annamaria Colao nel corso della presentazione del certificato europeo appena ottenuto. Un risultato rimarcato dalla presenza oggi del Direttore Generale del II Policlinico della Federico II, Giovanni Persico, del responsabile del centro di eccellenza del Cardarelli Nando Riccardi e dal direttore generale del Pascale Tonino Pedicini. Negli ultimi anni gli specialisti endocrinologi, oncologi, medici nucleari, radiologi, chirurghi, anatomo-patologi, gastroenterologi coinvolti nello studio dei Tumori Neuroendocrini (NET) presso alcune Istituzioni napoletane di riferimento (Policlinico Federico II, AORN Cardarelli, INT Fondazione G. Pascale) hanno cominciato a collaborare per migliorare la gestione dei pazienti affetti da queste patologie endocrino-oncologiche e promuovere la ricerca in questo campo. Nel 2012 il gruppo, coordinato dalla professoressa Colao (costituito da numerosi specialisti delle tre Istituzioni) ha posto la sua candidatura, come gruppo unico NET Napoli, per ricevere l’accreditamento della Societa’ Europea dei Tumori Neuroendocrini (ENETS) come Centro di Eccellenza. Il riconoscimento ha comportato la creazione di un ‘Tumor Board Multidisciplinare’ unico che vede insieme due volte al mese 58 specialisti delle tre istituzioni predette e anche specialisti dell’Azienda dei Colli (un quarto centro che sara’ integrato nel gruppo NET Napoli a partire nei prossimi mesi). A maggio si e’ costituito un Comitato Scientifico interno con il compito di promuovere e armonizzare le attivita’ di ricerca e la partecipazione ai protocolli di studio e pubblicazioni scientifiche con altri gruppi nazionali e internazionali. In Italia analogo riconoscimento e’ stato attribuito soltanto ad altre tre organismi: l’Istituto nazionale Tumori di Milano, Humanitas di Rozzano e il Centro Oncologico regionale dell’Umbria. Il centro NET Napoli e’ l’unico centro del Sud Italia. Com-dqu/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su