Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • E.Romagna/Sisma: Coldiretti, ancora nemmeno un euro ad aziende agricole

colonna Sinistra
Lunedì 20 maggio 2013 - 13:04

E.Romagna/Sisma: Coldiretti, ancora nemmeno un euro ad aziende agricole

(ASCA) – Roma, 20 mag – Le circa seimila aziende agricoledanneggiate (il 25% delle 23.500 imprese totali danneggiaterilevate dalla Protezione civile) in dodici mesi non hannoricevuto neanche un euro, mentre gli acquisti solidali daparte degli italiani di un milione di chili ha permesso disalvare il parmigiano reggiano: si tratta di una situazioneparadossale in quanto i soldi sono stati stanziati, ma nonriescono ad arrivare alle imprese.

E’ quanto denuncia la Coldiretti ad un anno del sisma nelsottolineare che, nonostante le procedure di rilevamento deidanni e gli stanziamenti dei fondi in tempi sufficientementeveloci grazie all’impegno delle Istituzioni regionali, unaburocrazia estremamente frammentata tra regole e pubblicaamministrazione ha impedito – spiega una nota – che ifinanziamenti, pur disponibili, raggiungessero cittadini eimprenditori in tempi adeguati alla gravita’ dell’evento. Si e’ creata una situazione di stallo – spiega Coldiretti- soprattutto a causa di un rimpallo di responsabilita’ traprofessionisti, Comuni, struttura commissariale e Regione,prigionieri di regole e norme urbanistiche non chiare e moltoframmentate, con l’aggravante delle banche che procedonomolto lentamente nella concessione del credito, anche se c’e’la garanzia della Cassa depositi e Prestiti. Gli imprenditori agricoli sono quindi ripartiti – concludela Coldiretti – mettendo mano ai loro risparmi per acquistaremacchine, mettere in sicurezza edifici e lavorare i loroprodotti, assicurando continuita’ sul mercato.

Il Parmigiano Reggiano e’ stato, invece, salvato anchedalla corsa all’acquisto degli italiani che hanno portato acasa per solidarieta’ oltre un milione di chili delprestigioso formaggio che, recuperato dalle macerie deimagazzini, e’ diventato il prodotto simbolo del sisma conquasi 600mila forme di parmigiano cadute a terra , 37caseifici di Modena, Reggio Emilia, Mantova e Bolognadanneggiati insieme a oltre 600 allevamenti. Grazie alle vendite solidali attuate dalla Coldirettiattraverso i mercati e le botteghe di Campagna Amica e quelleattraverso le principali catene distributive, si e’ generatauna enorme catena di solidarieta’ anche via internet che hasalvato dal fallimento stalle, caseifici e magazzini esostenuto la ripresa dell’economia e dell’occupazione delterritorio. com-stt/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su