Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bioetica: card. Bagnasco, tutelare vita indifesa. No suicidio assistito

colonna Sinistra
Lunedì 20 maggio 2013 - 17:01

Bioetica: card. Bagnasco, tutelare vita indifesa. No suicidio assistito

(ASCA) – Roma, 20 mag – ”E’ doverosa la continua, attivaattenzione della comunita’ cristiana e di quanti, non sonopochi, riconoscono l’evidenza della vita umana in tutti isuoi momenti e forme; tanto piu’ bisognosa di tutela e dicura quanto piu’ e’ debole e indifesa”. Lo ha affermato ilpresidente della Conferenza episcopale italiana, card. AngeloBagnasco, nella prolusione di apertura dei lavori della 65aAssemblea generale della Cei.

Per questa ragione, ha spiegato il card. Bagnasco, ivescovi italiani hanno aderito con ”ferma convinzioneall’iniziativa dei Movimenti per la Vita che sono in Europaal fine di una significativa raccolta di firme, perche’ leIstituzioni Europee riconoscano in pieno lo ‘Statutodell’embrione’ e sospendano ogni finanziamento finalizzatoalla sperimentazione sugli embrioni umani”.

La recente raccomandazione che la Corte dei diritti umania Strasburgo ha fatto circa il diritto al suicidio assistito,ha ricordato il card. Bagnasco, e’ ”l’ulteriore prova delprogetto di una societa’ senza relazioni, dove ognuno, innome dell’autodeterminazione individuale, si trova solo”. Il presidente della Cei ha inoltre ribadito che il ”noall’eutanasia e al suicidio assistito, e con raccapricciosentiamo che qua e la’ si parla anche di infanticidio” e”’un grande si’ alla vita e all’amore”.

dab/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su