Header Top
Logo
Giovedì 27 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: 120 mila per veglia Pentecoste. Movimenti ‘invadono’ S.Pietro

colonna Sinistra
Sabato 18 maggio 2013 - 12:28

Papa: 120 mila per veglia Pentecoste. Movimenti ‘invadono’ S.Pietro

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 18 mag – Oltre 120 mila fedeli’invaderanno’ piazza San Pietro per la ‘Giornata deimovimenti, delle nuove comunita’, delle associazioni e delleaggregazioni laicali’ sul tema ‘Io credo, aumenta in noi lafede’. Iniziativa che nasce nell’ambito dell’Anno della fedee su proposta del Pontificio Consiglio per la Nuovaevangelizzazione. Piazza San Pietro e via della Conciliazione gia’ da questamattina si sono riempite di fedeli in attesa della veglia diPentecoste presieduta alle 18 da papa Francesco.

Tutta l’area intorno al Vaticano e’ stata transennata e invia della Conciliazione sono stati installati i maxi schermiper far seguire la veglia anche a coloro che non riuscirannoad accedere alla piazza. Accoglieranno il papa circa 150 differenti realta’ecclesiali provenienti dall’Italia, Argentina, Bielorussia,Brasile, Congo, Francia, Germania, India, Irlanda, Lituania,Malta, Messico, Nuova Zelanda, Polonia, Portorico,Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Svizzera, Trinidad, Tobago etanti altri Paesi.

La giornata dei Movimenti e’ cominciata stamane alle 7 conil Pellegrinaggio alla Tomba di Pietro. Alle ore 15 iniziera’in piazza san Pietro il momento dell’accoglienza e dellariflessione con musiche e testimonianze. Successivamentesette testimonianze di diverso tenore arricchiranno l’attesadel pontefice che giungera’ in piazza alle 17.30.

Il papa, a bordo della jeep scoperta, salutera’ i fedelipresenti facendo il giro della piazza ma non e’ escluso cheFrancesco decida di estendere il suo benvenuto, sempre abordo della vettura papale, fino a via della Conciliazione. La presenza di Francesco sara’ segnata da un momentoiniziale di preghiera con l’intronizzazione dell’immaginedella Vergine Maria Salus Populi Romani e dall’ascolto dellaParola di Dio. Seguite poi da due testimonianze. Dopo questetestimonianze, che riflettono l’esperienza di nuovaevangelizzazione, papa Francesco rispondera’ a braccio adalcune domande che gli verranno rivolte da rappresentantidelle realta’ presenti.

Tra i presenti, come ha ricordato mons. SalvatoreFisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per laPromozione della Nuova Evangelizzazione durante lapresentazione dell’evento, ci saranno anche diversi disabili,per alcuni dei quali e’ stato allestito anche un servizio ditraduzione nella lingua dei segni per le persone non udenti.

Saranno presenti anche i genitori di Francesco un giovanemorto sotto le macerie della Casa dello Studente nelterremoto dell’Aquila e un consistente gruppo di Parlamentariitaliani che da diversi anni si incontrano per la loro scuoladi comunita’, espressione di Comunione e Liberazione.

dab/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su