Header Top
Logo
Sabato 29 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Terra Futura: piu’ diritti e democrazia Ue per fiducia a cittadini

colonna Sinistra
Venerdì 17 maggio 2013 - 14:31

Terra Futura: piu’ diritti e democrazia Ue per fiducia a cittadini

(ASCA) – Firenze, 17 mag – Un’Europa della democrazia e dei diritti per ridare fiducia ai cittadini. E’ il tema al centro di ‘Terra Futura’, la la mostra convegno internazionale delle buone pratiche di sostenibilita’ ambientale, economica e sociale, inaugurata oggi e in programma fino a domenica 19 maggio alla Fortezza da Basso di Firenze. Secondo l’indagine Ipsos-Publicis ‘Gli europei e la fine della crisi’, il 40% degli europei teme di non riuscire a vivere in condizioni dignitose, neanche uno su tre ha fiducia nei governi nazionali. E in Italia il 53% percepisce l’appartenenza all’Unione europea addirittura come uno svantaggio, piuttosto che un’opportunita’. ”Oltre ad essere una macchina di liberalizzazione economica, l’Ue finora e’ servita da dispositivo di controllo e di regolamentazione delle deviazioni dagli standard dei diritti umani e della democrazia liberale – sostiene Claus Offe, sociologo politico tedesco tra i massimi studiosi del capitalismo contemporaneo (atteso per domenica 19 maggio). L’Ue – continua – e’ anche l’unico luogo istituzionale in cui non solo possono essere stabilite e attuate le norme vincolanti che regolano l’interazione economica e fiscale tra gli Stati membri, ma anche dove si difendono la pace e la civilta’ democratica del continente”. Di diritti e di democrazia parla anche la politologa Nadia Urbinati, teorica del pensiero democratico e liberale contemporaneo, che sostiene: ”La nostra democrazia sta subendo un processo di mutazione molecolare di cui non riusciamo ancora a cogliere la direzione. Nel suo aspetto piu’ visibile la mutazione e’ politica ed economica: riguarda la composizione sociale della cittadinanza, il rapporto tra le classi e il governo dell’economia pubblica e si manifesta come una mutazione in senso antiegualitario. Nel suo aspetto meno visibile, invece, la mutazione e’ divenuta appropriazione identitaria della liberta’ e dell’eguaglianza dei diritti civili”. Terra Futura e’ un evento promosso da Fondazione culturale Responsabilita’ etica per il sistema Banca Etica, Regione Toscana e Adescoop-Agenzia dell’economia sociale, insieme ai partner Acli, Arci, Caritas Italiana, Cisl, Fiera delle Utopie Concrete e Legambiente. Ingresso libero. afe/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su