Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: pediatri, videogiochi? Se ‘attivi’ effetti positivi su bambini

colonna Sinistra
Venerdì 17 maggio 2013 - 18:19

Salute: pediatri, videogiochi? Se ‘attivi’ effetti positivi su bambini

(ASCA) – Roma, 17 mag – L’inattivita’ fisica e l’obesita’infantile sono un problema molto serio e diffuso. Meno del50% dei bambini in eta’ da scuola elementare, e meno del 28%delle bambine, raggiungono I livelli minimi di attivita’fisica necessaria a restare in buona salute. L’exergaming,ovvero l’utilizzo di console attive che tracciano i movimentidei giocatori per controllare il gioco (es. Xbox-Kinect,Wii), diventa sempre piu’ popolare e potrebbe fornire unaforma alternativa di esercizio, utile a combattere icomportamenti sedentari dei piu’ piccoli. In uno studio invia di pubblicazione nel Journal of Pediatrics, edito daElsevier, i ricercatori hanno analizzato gli effettidell’exergaming sui bambini. Louise Naylor e i ricercatori delle Universita’ di WesternAustralia, Liverpool John Moores e Swansea hanno analizzato15 bambini tra i 9 e gli 11 anni, ciascuno dei quali hasvolto 15 minuti di exergaming ad alta intensita’ (KinectSports – 200m Hurdles), di exergaming a bassa intensita’(Kinect Sports – Ten Pin Bowling) e un test fisico gradualesul tapis roulant. I ricercatori hanno misurato il dispendioenergetico e la risposta vascolare di ciascuna attivita’utilizzando la dilatazione flusso-mediata (DFM), una misurariconosciuta delle funzioni vascolari e della salute deibambini. Dall’esperimento, i ricercatori hanno scoperto chel’exergaming ad alta intensita’ provoca un dispendioenergetico equivalente a quello di un esercizio moderato,mentre, quello a bassa intensita’ provoca un dispendioenergetico equivalente ad un esercizio a bassa intensita’. Inaggiunta, anche se l’exergaming a bassa intensita’ non ha unimpatto sul DFM, quello ad alta intensita’ ha ridottosignificativamente il DFM, rivelandone gli effetti beneficisulla salute vascolare dei bambini. L’exergaming ad altaintensita’ ha inoltre aumentato la frequenza cardiaca e laquantita’ di energia bruciata. I partecipanti hanno riportatolivelli simili di divertimento con entrambi i tipi di gioco,il che indica che i bambini avrebbero continuato a giocare adentrambe le tipologie di exergaming con la stessaprobabilita’. Secondo la Naylor ” l’exergaming ad alta intensita’potrebbe essere una buona forma di attivita’ per i bambini,con prolungati effetti benefici sulla loro salute”. Questescoperte confermano l’idea, ormai sempre piu’ diffusa, cheattivita’ fisica ad alta intensita’ sia benefica per lasalute dei bambini, e l’exergaming ad alta intensita’dovrebbe essere considerato un mezzo per incoraggiare ibambini a svolgere una vita meno sedentaria. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su