Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crisi: papa, l’uomo considerato bene di consumo da gettare

colonna Sinistra
Giovedì 16 maggio 2013 - 11:49

Crisi: papa, l’uomo considerato bene di consumo da gettare

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 16 mag – ”Oggi l’essere umanoe’ considerato egli stesso come un bene di consumo che sipuo’ usare e poi gettare”. Lo ha detto papa Francescoricevendo, nella Sala Clementina del Palazzo ApostolicoVaticano, gli ambasciatori di Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda,Lussemburgo, Botswana in occasione della presentazione delleLettere Credenziali.

”La crisi finanziaria che stiamo attraversando – ha ammonitoil papa – ci fa dimenticare la sua prima origine, situata inuna profonda crisi antropologica. Nella negazione del primatodell’uomo. Abbiamo creato nuovi idoli. L’adorazionedell’antico vitello d’oro ha trovato una nuova e spietataimmagine nel feticismo del denaro e nella dittaturadell’economia senza volto ne’ scopo realmente umano”.

”La crisi mondiale che tocca la finanza e l’economia – hasottolineato Francesco – sembra mettere in luce le lorodeformita’ e soprattutto la grave carenza della loroprospettiva antropologica, che riduce l’uomo a una sola dellesue esigenze: il consumo”. dab/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su