Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Pil: Coldiretti, crollo causa 450mila disoccupati in piu’ nel 2013

colonna Sinistra
Mercoledì 15 maggio 2013 - 11:38

Pil: Coldiretti, crollo causa 450mila disoccupati in piu’ nel 2013

(ASCA) – Roma, 15 mag – In Italia ci sono oltre 450miladisoccupati in piu’ in un anno per effetto del crollo del Pilnel primo trimestre che ha fatto salire a 2,95 milioni lepersone in cerca di lavoro a marzo 3013, tra i quali 1,59milioni uomini e 1,36 milioni donne. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sullabase dei dati Istat che evidenziano a marzo una crescitarecord del 18% del numero di disoccupati in un anno. Anche se in un settore fortemente stagionale il raffrontocongiunturale e’ poco significativo – premette Coldiretti -l’unico segnale positivo per l’economia vienedall’agricoltura che conferma grandi potenzialita’ sul pianoproduttivo e occupazionale in un difficile momento di crisi.

Siamo infatti di fronte agli effetti drammatici dellarecessione che, nonostante i dati ancora positividell’export, e’ alimentata dai dati negativi sui consumi inItalia dove si registra addirittura un crollo storico dellaspesa con le famiglie italiane che hanno svuotato il carrellodei prodotti base per l’alimentazione dalla frutta (-4 %) alpesce (-5%), dalla carne bovina (-6%) al vino (-7%) finoall’olio di oliva (-8%), secondo una analisi della Coldirettisu dati Ismea nel primo trimestre del 2013.

Il tema della disoccupazione sara’ al centrodell’Assemblea di Coldiretti Giovani Impresa di martedi’ 21maggio 2013 con la presentazione della prima IndagineColdiretti/Swg su ‘I giovani italiani e la crisi’.

com-stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su