Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma/comunali: Santori, quoziente Italia nei nidi. Prima i bimbi romani

colonna Sinistra
Martedì 14 maggio 2013 - 14:56

Roma/comunali: Santori, quoziente Italia nei nidi. Prima i bimbi romani

(ASCA) – Roma, 14 mag – ”Ancora migliaia i bambini romaniesclusi. Quello che emerge dalle graduatorie degli asili nidoromani e’ una circostanza assurda, che non tiene conto diquello che riteniamo debba essere un diritto riconosciuto, eche auspichiamo possa concretizzarsi al piu’ presto: ilquoziente Italia. Prima i romani, prima gli italiani. In unmomento di crisi come quello che stiamo vivendo, e’ rischiosoe controproducente umiliare le famiglie romane negando lorola possibilita’ di accedere ai nidi comunali, costruiti emantenuti con il denaro dei cittadini, perche’ il sistemausato per definire i criteri consente agli stranieri dipassare avanti fino a colmare quasi del tutto legraduatorie.

Evitiamo di inasprire ulteriormente un periodo gia’ difficileche potrebbe scatenare reazioni negative aumentando latensione sociale”. Lo dichiara in una nota il capogruppo deLa Destra alla Regione Lazio Fabrizio Santori, commentando lapubblicazione delle graduatorie degli asili nido comunali.

”Nonostante i positivi sforzi della giunta Alemanno, negliultimi 5 anni, rimangono ancora troppi i bambini esclusi. E’necessario, dunque, aprire strutture gia’ pronte e mai messea disposizione della cittadinanza, ma allo stesso tempoevitare che paradossalmente le prestazioni erogate finiscanoa quasi esclusivo vantaggio degli stranieri. I servizisociali, le case popolari, gli asili nido, sono risposteetiche che una societa’ moderna deve garantire a coloro chene hanno bisogno, ma fra questi, prima di tutto, a chi hacontribuito e lavorato proprio per renderla accogliente esolidale”, conclude Santori. com-mpd/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su