Header Top
Logo
Giovedì 17 Agosto 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: picchia la moglie e tenta di uccidersi con i figli, arrestato

colonna Sinistra
Martedì 14 maggio 2013 - 09:52

Roma: picchia la moglie e tenta di uccidersi con i figli, arrestato

(ASCA)- Roma, 14 mag – Ubriaco, ha picchiato la moglie primadi barricarsi in casa, a Roma, con i tre figli minoriminacciando di far esplodere l’appartamento dopo aver apertoi tubi del gas.

Deve ora rispondere delle accuse di tentato omicidio,maltrattamenti in famiglia e resistenza a Pubblico ufficiale,un 40enne cittadino romeno gia’ noto alle forze dell’ordine,che i carabinieri del Nucleo radiomobile sono riusciti abloccare prima che compiesse la strage, nel quartiere romanodella Magliana.

Dopo essere fuggita di casa per sottrarsi alle violenzedel marito che la accusava di averlo tradito, la donna, unacittadina filippina di 37 anni, e’ riuscita a dare l’allarmeal 112. A questo punto, l’uomo, andato su tutte le furie, si e’barricato in casa con i tre figli ed ha aperto i rubinettidel gas, minacciando di far esplodere l’abitazione.

I carabinieri – dopo un estenuante trattativa con ilsequestratore che si rifiutava di aprire la porta – sonoriusciti ad introdursi all’interno dell’abitazione, da unafinestra lasciata aperta. Subito hanno messo in salvo i trebambini e bloccato anche il 40enne che aveva in mano unaccendino e stava tentando di far innescare l’esplosione. Arrestato, si trova ora nel carcere romano di ReginaCoeli, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria. La donna, invece, e’ stata soccorsa ed accompagnata pressol’ospedale ‘Sant’Eugenio’: ne avra’ per almeno 7 giorni.

com-stt/sam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su