Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lavoro: Cei, in Italia manca adeguata cultura imprenditoriale

colonna Sinistra
Lunedì 13 maggio 2013 - 18:00

Lavoro: Cei, in Italia manca adeguata cultura imprenditoriale

(ASCA) – Roma, 13 mag – La situazione italiana presenta”diverse criticita’ di tipo culturale e istituzionale. Mancaun’adeguata cultura imprenditoriale che sia condivisa daimprenditori, sindacati, investitori, opinione pubblica”. E’quanto emerge dal nuovo ”rapporto-proposta” curato dalComitato per il progetto culturale della ConferenzaEpiscopale Italiana: ‘Per il lavoro. Rapporto-proposta sullasituazione italiana’ (Laterza, 2013).

Manca, inoltre, si legge nell’introduzione del rapportoCei, ”una cultura amministrativa che impedisca che i diversisoggetti coinvolti nel mercato del lavoro giochino ciascunouna partita a se’, fiduciosi che nel passaggio amministrativociascuno possa fare il proprio comodo, in un contestopolitico, giuridico e istituzionale che sembra incoraggiarloanziche’ impedirlo”. ”L’insistenza sull’importanza di un’adeguata cultura dellavoro – spiega la Cei nel rapporto – non intende certosottovalutare la dimensione strettamente economica del lavorostesso. Siamo ben consapevoli di quanto siano drammatici iproblemi collegati alla crisi che stiamo attraversando: ladisoccupazione, specialmente quella giovanile e delle donne,il lavoro nero, la rinuncia da parte di molti giovani acercare un lavoro, una certa difficolta’ da parte dellapolitica a intervenire efficacemente a questi livelli. Tuttiproblemi che sembrano mettere radicalmente in discussione imodi tradizionali di affrontarli, a cominciare dalle regole,troppo rigide, sulle quali abbiamo basato in questi anni ilmercato del lavoro e i nostri sistemi di welfare”.

dab/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su