Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: a Guardia Svizzera, grazie per vostro prezioso e generoso servizio

colonna Sinistra
Lunedì 6 maggio 2013 - 13:15

Papa: a Guardia Svizzera, grazie per vostro prezioso e generoso servizio

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 6 mag – ”Rinnovo il graziepiu’ sincero per il vostro prezioso e generoso servizio alpapa e alla Chiesa. Ogni giorno posso sperimentarepersonalmente la dedizione, la professionalita’ e l’amore concui svolgete la vostra attivita”’. Lo ha detto papaFrancesco ricevendo in udienza, nella Sala Clementina delPalazzo Apostolico Vaticano, il Corpo della Guardia SvizzeraPontificia, in occasione del giuramento delle reclute.

”In questa data – ha aggiunto il pontefice – voi fatememoria del sacrificio delle Guardie Svizzere impegnate nellastrenua difesa del papa durante il ‘sacco di Roma’. Oggi nonsiete chiamati a questo gesto eroico, ma ad un’altra forma disacrificio, anch’essa impegnativa: a mettere le vostreenergie giovanili al servizio della Chiesa e del papa”. Eper fare questo, ha sottolineato Francesco, ”bisogna essereforti, animati dall’amore e sostenuti dalla fede inCristo”.

Quest’anno, ha ricordato il papa, ”la vostra festa siinserisce nel contesto dell’Anno della fede, che la Chiesasta vivendo in tutto il mondo. Sono certo che la decisione dimettere anni della vostra vita al servizio del Papa non siaestranea alla vostra fede”.

La vostra presenza, ha aggiunto Francesco, e’ ”un segnodella forza e della bellezza del Vangelo, che in ogni tempochiama i giovani a seguirlo. E vorrei anche invitarvi avivere il periodo che trascorrete nella ”Citta’ eterna” conspirito di sincera fratellanza, aiutandovi gli uni gli altria condurre una buona vita cristiana, che corrisponda allavostra fede e alla vostra missione nella Chiesa”. ”Sappiate essere attenti gli uni agli altri, – haconcluso il papa – ad accorgervi quando qualcuno di voi puo’avere un momento di difficolta’. Siate pronti ad ascoltarlo,a stargli vicino. Pregate gli uni per gli altri, e mettete inpratica nell’aiuto reciproco la comunione che attingete daGesu’ nella santa Eucaristia”.

dab/cam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su