Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Pedofilia: Telefono Azzurro, 22,3% adolescenti vittime abusi in 2012

colonna Sinistra
Venerdì 3 maggio 2013 - 18:09

Pedofilia: Telefono Azzurro, 22,3% adolescenti vittime abusi in 2012

(ASCA) – Milano, 3 mag – In Italia la percentuale la diadolescenti vittime di abusi sessuali e’ passato dal 13,4%nel 2009 al 22,3% nel 2012, laddove i soli episodi di ‘altroabuso sessuale’, categoria che include per lo piu’ casi diadescamento on-line, hanno registrato un aumento del 10% dal2008 al 2012.

Sono i dati allarmanti che emergono da una ricerca diTelefono Azzurro diffusa in occasione della ‘Giornatanazionale per la lotta alla Pedofilia e Pedopornografia’,domenica 5 maggio. Cosi’, dalla ricerca risulta in progressivo aumento anchela percentuale di abusi su bambini e adolescenti stranieripassata dal 9% nel 2011, al 19% nel 2012.

Tra gennaio e dicembre 2012 Telefono Azzurro ha gestito173 casi di abuso: ”sono solo la punta dell’iceberg di unmondo inquietante molto piu’ ampio”, precisal’associazione.

”L’abuso sui bambini e adolescenti e’ un fenomeno chetende a rimanere sommerso e che in Italia non e’sufficientemente monitorato”, commenta Ernesto Caffo,neuropsichiatra infantile dell’Universita’ di Modena e ReggioEmilia e presidente di Sos Il Telefono Azzurro Onlus. ”Come e’ ormai noto – aggiunge Caffo – la maggior partedegli abusi sessuali vengono messi in atto, in oltre l’80%dei casi, da persone conosciute, per lo piu’ appartenenti alnucleo familiare. La pedofilia rappresenta pero’ un fenomenoin costante evoluzione che va monitorato: oltre alcoinvolgimento delle donne come responsabili, va monitoratoil crescente numero di violenze sessuali commesse daadolescenti a danno di coetanei, cosi’ come il dilagare delfenomeno dell’adescamento online”. Contro la pedofilia e la pedopornografia Telefono Azzurroha attivi diversi progetti per la segnalazione di abusi:linee di ascolto 1.96.96, 114 Emergenza infanzia e chat sulsito www.azzurro.it; il servizio ”Clicca e segnala” alquale si accede sempre dal sito istituzionaledell’associazione; la nuova app lanciata in collaborazionecon Facebook con consigli pratici per gestire i contatti,proteggere il profilo, rimuovere foto imbarazzanti, bloccarepersone invadenti.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su