Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: Santori, occupazioni abusive business milionario

colonna Sinistra
Lunedì 29 aprile 2013 - 15:34

Roma: Santori, occupazioni abusive business milionario

(ASCA)- Roma, 29 apr – ”Auspichiamo l’apertura diun’indagine della Corte dei Conti per verificare quantoemerge sugli sprechi causati dalle occupazioni abusive degliimmobili di Roma e consentire l’avvio delle procedure per irisarcimenti. Palazzi interi inutilizzabili, allacci aiservizi abusivi, il cui costo sfiora i 100 mila euro all’annoper un solo immobile, mancati introiti per vendite o affittiche costringono la proprieta’ a trovare soluzioni alternativedispendiose. Ma non solo: 33 milioni di euro all’anno per unbusiness i cui fili sono tenuti dalla sinistra estrema. Unavalanga di soldi che si somma ad altre spese, dal momento chea chi lascia un edificio occupato abusivamente viene offertadall’amministrazione capitolina un’altra soluzione abitativa,con un costo di ben 40 milioni di euro all’anno spesi perl’assistenza alloggiativa temporanea. Un paradosso checonsente a chi delinque di superare nelle liste di attesafamiglie in difficolta’ ed in coda regolarmente, addiritturada decenni”. Lo dichiara in una nota il presidente delGruppo de La Destra alla Regione Lazio Fabrizio Santori, checome presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitaleha presentato una mappa degli immobili capitolini occupati”in tutto 58, tra pubblici e privati, sono entrati perfinonegli ospedali e nei teatri, uno scempio che dura dadecenni”. ”Una pratica violenta ed illegale che va avanti da troppotempo intimidendo sindaci, prefetti e burocrati, mentre lagiunta Zingaretti riunisce inutili tavoli tecnici cercandouna mediazione inaccettabile. Tutti questi costi gravanosulle spalle dei cittadini costretti a pagare un salato esgradito biglietto per assistere a questo disgustosospettacolo, mentre si dimenticano le reali finalita’ dellesoluzioni di emergenza abitativa”, conclude Santori.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su