Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Turismo: Cia, per ponte tutti a pranzo in campagna. Ma si dorme a casa

colonna Sinistra
Mercoledì 24 aprile 2013 - 15:39

Turismo: Cia, per ponte tutti a pranzo in campagna. Ma si dorme a casa

(ASCA) – Roma, 24 apr – I ponti di primavera ‘risvegliano’ lavacanza in campagna, ma la crisi ne ‘accorcia’ sempre di piu’la durata che si limita, in molti casi, al tempo del pasto incompagnia. Lo afferma Turismo Verde, l’associazione nazionaleagrituristica della Confederazione italiana agricoltori (Cia)alla vigilia dei ponti del 25 aprile e del primo maggio.

Da una parte, infatti, l’agriturismo resiste bene ai taglidegli italiani al capitolo vacanze, complici i prezzi rimastiinvariati rispetto all’anno scorso, gli invitanti ‘lastminute’ e i pacchetti personalizzati. Dall’altra, pero’, le prenotazioni si concentranosoprattutto sulla ristorazione, per cui tra il 25 aprile e ilprimo maggio si stimano 350mila presenze, a dispetto deisoggiorni, che si fermeranno presumibilmente a quota130mila.

E in tre casi su quattro non andranno oltre la singolanotte.

Le famiglie italiane che, nonostante tutto, non rinuncianoa viaggi e svago, continuano – spiega Turismo Verde – ascegliere la soluzione ‘agriturismo’, alternativa ideale allavacanza tradizionale perche’ meno cara e piu’ ‘ecofriedly’,con la sua capacita’ di conciliare il contatto con la natura,la voglia di benessere e le tradizioni enogastronomiche. Se la campagna resta una delle mete preferite degliitaliani nei ponti di primavera, la vacanza verde diventa,pero’, sempre piu’ spesso una ‘toccata e fuga’: nel66 % deicasi – sottolinea l’associazione agrituristica della Cia – siopta infatti per mete facilmente raggiungibili, chepermettano di fermarsi in agriturismo solo per il pranzo, omagari per trascorrerci la giornata, ma rientrando a casa perla notte. E’ per questo – continua Turismo Verde-Cia – che ci siaspetta il ‘pienone’ per i pasti del 25 aprile e del primomaggio, mentre molto piu’ ristrette sono le aspettative deglioperatori per il weekend, visto che saranno davvero pochi apermettersi di partire per piu’ di un giorno. com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su