Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: mons. Fisichella, domenica 70 mila ragazzi a giornata cresime

colonna Sinistra
Mercoledì 24 aprile 2013 - 13:27

Papa: mons. Fisichella, domenica 70 mila ragazzi a giornata cresime

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 24 apr – Domenica prossima”per la prima volta, papa Francesco conferira’ il sacramentodella confermazione a 44 giovani provenienti da tutto ilmondo e simbolicamente rappresentanti l’intera Chiesa sparsanei cinque continenti”. Lo ha annunciato mons. RinoFisichella, Presidente del Pontificio Consiglio per laPromozione della Nuova Evangelizzazione presentando allastampa la giornata dei cresimandi e cresimati che sisvolgera’ il 27 e 28 aprile a cui hanno aderito ”almeno 70mila giovani accompagnati dai loro catechisti e sacerdoti”.

Una presenza, ha spiegato mons. Fisichella, che”evidenzia l’entusiasmo con cui hanno aderito all’iniziativae la grande partecipazione che dobbiamo aspettarci”.

L’anno della fede, ha aggiunto mons. Fisichella, ”entranel pieno del suo svolgimento attraverso alcuni eventiparticolari che intendono esprimere diverse realta’ legate alsegno della fede e della sua testimonianza nel mondo”.

”Poiche’ non esiste una uniformita’ sull’eta’ in cuiricevere il sacramento”, ha proseguito mons. Fisichella, iconfermandi sono raccolti tra i piu’ giovani di 11 anni, chevengono dalla Romania e dall’Italia, fino alla piu’ grandeche proviene dall’isola di Capoverde e ha 55 anni. ”Avremo giovani – ha sottolineato mons. Fisichella – cheprovengono da zone dove i cristiani vivono in situazionidifficili e dove le popolazioni sono ancora sotto la cappadella guerra o di calamita’. In ogni caso, sono qui presentigiovani che mostrano il volto della Chiesa presente la’ dovel’uomo vive e soffre, per dare a ognuno speranza e certezzadel futuro”.

Congo, Nigeria, Madagascar, Libano, Colombia, Sri Lanka,Filippine, Usa, Argentina, Brasile, Bielorussia, Francia,Germania, Irlanda sono alcuni dei Paesi rappresentati. dab/sam/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su