Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: Alemanno, citta’ ricorda David Tobini morto in Afghanistan

colonna Sinistra
Giovedì 18 aprile 2013 - 13:18

Roma: Alemanno, citta’ ricorda David Tobini morto in Afghanistan

(ASCA) – Roma, 18 apr – E’ il 25 luglio del 2011, DavidTobini, 28 anni, romano, caporal maggiore dell’EsercitoItaliano, muore in uno scontro a fuoco in Afghanistan,nell’ovest del Paese, mentre stava partecipando ad unaattivita’ congiunta con forze afghane nella valle delMurghab, nella provincia di Badghis. Il primo caporalmaggiore Tobini era in forza al 183esimo reggimentoparacadutisti ”Nembo” di Pistoia ed oggi a Roma, a pochimetri da via della Camilluccia, c’e’ una targa a ricordarlo,”Giardino David Tobini – paracadutista della Folgore cadutoin Afghanistan (1983-2011)”. A svelarla il sindaco di Roma,Gianni Alemanno, insieme alla madre del caporale maggioreTobini, Annarita Lo Mastro, al Generale Giovanni Fantini,presidente dell’Associazione Nazionale dei Paracadutistid’Italia, al Generale di Corpo D’Armata Marco Bertolini,Comandante del Comando Operativo di Vertice Interforze, alGenerale Carmine Masiello dello Stato Maggiore dell’Esercito,al Generale Lorenzo D’Addario, Comandante della BrigataFolgore, al Colonnello Franco Merlino, Comandante del183esimo reggimento paracadutisti ”Nembo” di Pistoia. Unabreve cerimonia nel corso della quale la signora Lo Mastro haricordato l’impegno dei militari impegnati nelle missioniall’estero e tutti i caduti italiani in Afghanistan: ”ogginon ricordo solo mio figlio, ricordo tutti i 52 ragazzicaduti in Afghanistan”. Per Alemanno ”questa intitolazioneconferisce l’impegno di Roma Capitale a ricordare tutti iragazzi, tutti i militari che sono morti di pace. Vogliamorendere omaggio a tutte quelle persone che portano la divisae sono morti combattendo, e’ un nostro dovere”. Il Sindacoha poi ricordato i giorni immediatamente successivi allamorte di Tobini. ”Dopo aver appreso della morte di Tobiniandai a trovare la signora Annarita – ha raccontato – cisiamo confrontati chiedendoci se fosse giusto che un ragazzodi 28 anni avesse sacrificato la propria vita per la Patria ela divisa. Sono domande che ci si deve sempre e comunqueporre” – ha spiegato Alemanno, sottolineando che ”le sceltepolitiche possono essere sbagliate ma sono sceltedemocratiche prese per costruire strategie di pace contro ilterrorismo. Questi ragazzi – ha aggiunto il Sindaco -rischiano nelle aree di guerra per noi, per farci rischiaremeno qui” ponendo l’accento sull’importanza di rispettarechi ha scelto la carriera militare. ”Le stellette – ha detto- sono il dono di se stessi alla Patria”. Un’altra targa inmemoria di David Tobini e agli altri militari della brigataFolgore caduti in Afghanistan, posta all’ingresso delgiardino, e’ stata loro dedicata dall’Associazione NazionaleParacadutisti d’Italia che al termine della cerimonia haorganizzato due lanci all’interno del parco, alla presenza,tra gli altri, dell’assessore capitolino alla cultura, DinoGasperini, dei consiglieri comunali Lavinia Mennuni eFederico Guidi. bet/mau/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su