Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Difesa: conclusa maxi esercitazione antiterrorismo in 9 Paesi Ue

colonna Sinistra
Giovedì 18 aprile 2013 - 10:15

Difesa: conclusa maxi esercitazione antiterrorismo in 9 Paesi Ue

(ASCA) – Livorno, 18 apr – Dal 16 al 18 aprile 2013, si e’svolta contemporaneamente in nove Paesi Ue un’esercitazionecongiunta per la gestione di una crisi terroristicainternazionale da parte delle forze speciali dei rispettivistati coinvolti.

Lo comunica una nota del Comando generale dell’Arma deicarabinieri, una delle componenti italiane che ha preso parteall’operazione denominata ‘ATLAS Common Challenge 2013’ cheha simulato l’intervento congiunto su nove attacchicontemporanei, in Svezia, Irlanda, Lettonia, Spagna, Belgio,Italia, Austria, Slovacchia e Romania.

L’operazione si e’ svolta nel quadro di ‘Atlas’l’organizzazione nata nel 2001 che comprende reparti specialiprovenienti dai 27 paesi dell’Unione europea, nonche’ diSvizzera e Norvegia, il cui motto e’ ‘All together to protectyou. Da ottobre scorso presidente di Atlas e’ il comandantedel GSG 9 tedesco, colonnello Olaf Lindner.

Lo scenario italiano, uno dei nove contemporaneamenteattivi, – organizzato all’interno di un complesso, in disuso,originariamente destinato ad ospitare l’ospedale ortopedicodi Calambrone, in provincia di Pisa – ha simulato una presadi ostaggi all’interno di una struttura ospedaliera, da partedi piu’ terroristi, finalizzata alla liberazione di unsoggetto dell’organizzazione terroristica, condotto dalleforze dell’ordine nel noscomio per essere operato, dopol’arresto all’aeroporto di Fiumicino.

L’esercitazione ha coinvolto congiuntamente il Gruppod’intervento speciale dei carabinieri ed il Nucleo operativocentrale di sicurezza della Polizia di Stato – con ilsupporto dei paracutisti e dell’unita’ Elicotteri deicarabinieri – oltre che gli uomini del Sag maltese e del Siusvizzero.

Dal 2008, infatti, una decisione del Consiglio dei 27 PesiUe prevede la possibilita’, per uno Stato membro, dirichiedere l’assistenza, indicandone la natura e le relativeesigenze operative, di un’unita’ speciale d’intervento di unaltro Stato membro, per far fronte ad una situazione dicrisi.

com-stt/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su