Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lampedusa: staffetta Libera ‘per un Mediterraneo di pace’

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 15:24

Lampedusa: staffetta Libera ‘per un Mediterraneo di pace’

(ASCA) – Roma, 16 apr – Con un minuto di silenzio in ricordodelle vittime della maratona di Boston, ha preso il via daLampedusa la III Edizione di ”Libera la natura” la corsacampestre sui terreni confiscati, un progetto che nasce dallacollaborazione tra il gruppo sportivo del Corpo Forestaledello Stato e Libera. Prima tappa all’insegna dei diritti e della solidarieta’che ha visto la partecipazione di oltre 600 studenti dellescuole elementari, medie e superiori di Lampedusa. Il testimone della staffetta e’ stato realizzatosimbolicamente con legno proveniente dai barconi dei migrantigiunti sull’isola dal Nord Africa e che viaggera’ comeconcreto messaggio di solidarieta’ per il Paese nelle altretappe di Libera Natura. Testimonial della manifestazioneDaniele Molmenti, campione olimpico di canoa fluviale Londra2012. Con Lui presenti il sindaco di Lampedusa, GiusyNicolini, il Prefetto di Agrigento Francesca Ferrandino, ilparroco di Lampedusa Stefano Nastasi e Don Luigi Ciotti.

”A Lampedusa – ha commentato Don Luigi Ciotti, presidentenazionale di Libera – per testimoniare che la Pace vapercorsa, non possiamo stare fermi ad aspettarla, dobbiamocostruirla. Pace vuol dire lavoro e creare condizioni perliberta’ e dignita’. Siate orgogliosi di essere cittadini diLampedusa: liberi con gli altri e mai contro gli altri.

Diciamo basta ai venditori di illusioni, chiediamo speranza econcretezza: la politica faccia la sua parte fino in fondo emodifichi leggi che scaricano sul paese responsabilita’immensa”.

red-gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su