Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ecomafie: Legambiente, in dieci anni illegalita’ mai diminuita

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 13:24

Ecomafie: Legambiente, in dieci anni illegalita’ mai diminuita

(ASCA) – Roma, 16 apr – L’illegalita’ ambientale in questiultimi 10 anni non e’ mai diminuita: le infrazioni accertatenel 2001 erano 31.201, oggi, nonostante l’accresciutasensibilita’ e la diffusione delle informazioni sullagravita’ del problema, sono 33.817. Le persone denunciate oarrestate erano 25.890 mentre oggi sono 28.274. Lo attesta il rapporto ‘Ambiente Italia 2013’ presentatooggi a Roma – come informa una nota – dal presidente diLegambiente, Vittorio Cogliati Dezza, e dal vicepresidente,Edoardo Zanchini.

Secondo l’associazione ambientalista nel decennioconsiderato, risulta ”assai preoccupante” l’aumento deinumeri relativi alle quattro regioni tradizionalmente arischio (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) con leinfrazioni che passano da 15.708 a 16.116; le personedenunciate o arrestate che passano da 9.794 a 12.824 e isequestri che salgono da 3.919 a 4.395.

Anche nel ciclo dei rifiuti le infrazioni sono aumentate,passando da 1.734 a 5.284 (da 687 a 2.039 nelle 4 regioni arischio).

Cosi’, l’annoso problema dell’abusivismo edilizio che -grazie ai reiterati annunci di condono edilizio e alla scarsaattuazione della politica degli abbattimenti – ha visto ilfenomeno passare dalle 25 mila infrazioni del 2001 alle 27mila attuali mentre il business totale delle ecomafie e’aumentato dai 14,3 miliardi di euro del 2001 ai 16,6 miliardidi euro del 2011. com-stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su