Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Alimentazione: Coldiretti, 3 italiani su 4 temono maialino clonato

colonna Sinistra
Martedì 16 aprile 2013 - 16:16

Alimentazione: Coldiretti, 3 italiani su 4 temono maialino clonato

(ASCA) – Roma, 16 apr – Il maiale geneticamente modificatocreato in laboratorio fa paura a 3 italiani su 4 (75%) chenon porterebbero mai in tavola le braciole, i salumi o iprosciutti che se ne possono ottenere. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dei datiEurobarometro in riferimento all’annuncio della creazione diun maialino geneticamente modificato chiamato Pig 26 tramitel’utilizzo ‘dell’editing genetico’ avvenuta quattro mesi faal Roslin Institute di Edimburgo nel laboratorio dove e’stata clonata la pecora Dolly. Il livello di scetticismo degli italiani, nonostante ilrincorrersi di notizie miracolistiche sugli effetti beneficidelle nuove modificazioni genetiche effettuate su animali evegetali in laboratorio (dal supersalmone ad accrescimentorapido al riso ipervitaminico fino al latte materno da mucchetransgeniche) – sottolinea la Coldiretti – rimane elevato. Anche perche’ la realta’ e’ infatti che le manipolazionigenetiche – precisa la Coldiretti – attualmente in commercioriguardano pochissimi prodotti (mais, soia e cotone) e sonodiffusi nell’interesse di poche multinazionali senza beneficiriscontrabili dai cittadini. L’opposizione alle modificazioni genetiche in piante eanimali e’ cresciuta in Italia anche nelle associazioni, neipartiti e nelle istituzioni ed ha portato per la prima volta- conclude la Coldiretti – alla positiva richiesta disospensione d’urgenza dell’autorizzazione alla messa incoltura di sementi Ogm di Mais Mon810 in Italia e nel restodell’Unione europea trasmessa con lettera del ministro dellaSalute, Renato Balduzzi, insieme al dossier elaborato dalministro delle Politiche agricole, Mario Catania, alladirezione generale Salute e consumatori della Commissioneeuropea.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su