Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: inscindibile unita’ tra Sacra Scrittura e Tradizione

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 12:29

Papa: inscindibile unita’ tra Sacra Scrittura e Tradizione

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 12 apr – ”Esisteun’inscindibile unita’ tra Sacra Scrittura e Tradizione”,come ci ricorda lo stesso Concilio Vaticano II nellaCostituzione dogmatica ‘Dei Verbum’. A ricordarlo oggi e’stato papa Francesco che ha incontrato, nella Sala dei Papidel Palazzo Apostolico Vaticano, il i Membri della PontificiaCommissione Biblica guidata dal Presidente, mons. GerhardLudwig Muller. Una udienza avvenuta al termine dell’Assembleaplenaria sul tema ”Ispirazione e verita’ della Bibbia”.

Il papa, parlando ai bibilisti e ai teologi, ha ricordatoche in ogni studio ed interpretazione ”occorre collocarsinella corrente della grande Tradizione che, sottol’assistenza dello Spirito Santo e la guida del Magistero, hariconosciuto gli scritti canonici come Parola rivolta da Dioal suo popolo e non ha mai cessato di meditarli e discoprirne le inesauribili ricchezze”.

”Ne consegue pertanto – ha poi detto papa Francesco – chel’esegeta dev’essere attento a percepire la Parola di Diopresente nei testi biblici collocandoli all’interno dellastessa fede della Chiesa”. L’interpretazione delle Sacre Scritture, infatti, haricordato il pontefice, ”non puo’ essere soltanto uno sforzoscientifico individuale, ma dev’essere sempre confrontata,inserita e autenticata dalla tradizione vivente dellaChiesa”. Una buona norma che ”e’ decisiva per precisare ilcorretto e reciproco rapporto tra l’esegesi e il Magisterodella Chiesa”. ”I testi ispirati da Dio sono stati affidati allaComunita’ dei credenti, alla Chiesa di Cristo, per alimentarela fede e guidare la vita di carita’. Il rispetto di questanatura profonda delle Scritture – ha ancora spiegato papaFrancesco – condiziona la stessa validita’ e l’efficaciadell’ermeneutica biblica. Cio’ comporta – ha concluso -l’insufficienza di ogni interpretazione soggettiva osemplicemente limitata ad un’analisi incapace di accoglierein se’ quel senso globale che nel corso dei secoli hacostituito la Tradizione dell’intero Popolo di Dio”. gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su