Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Lavoro: Acli, in piazza con sindacati per ammortizzatori in deroga

colonna Sinistra
Venerdì 12 aprile 2013 - 16:56

Lavoro: Acli, in piazza con sindacati per ammortizzatori in deroga

(ASCA) – Roma, 12 apr – Le Acli aderiscono e partecipano allamanifestazione prevista davanti al parlamento, martedi’ 16aprile, da Cgil, Cisl e Uil per chiedere il rifinanziamentodegli ammortizzatori in deroga. Lo comunica una nota preisando che migliaia di persone efamiglie continuano ad essere falcidiate dalle tante, troppecrisi aziendali e serve garantire loro una solidarieta’concreta che non le lasci sole e senza un minimo di sostegnoeconomico.

”Mentre i dati Istat di ieri ci dicono – commenta GianniBottalico, presidente nazionale delle Acli – che tradisoccupati, inattivi e sottooccupati si sfiora la cifradrammatica di sei milioni di persone, le Acli ritengono chequesto intervento debba affiancarsi almeno a due grandiscelte di fondo”.

Secondo Bottalico bisogna, innanzitutto, ”provvedereimmediatamente a riattivare la definizione di un quadro dipolitiche attive del lavoro (la delega specifica previstadalla riforma Fornero e’ scaduta), che facendo perno sullaformazione e sulle competenze contribuiscano a valorizzare lapersona con le sue potenzialita”’. In secondo luogo, a detta del presidente delle Acli e’necessario ” tornare a progettare e finanziare un piano diinvestimenti e scelte industriali insieme al restodell’Unione europea che freni la vistosa e gigantescadeindustrializzazione in atto e la conseguente perdita dicentinaia di migliaia di posti di lavoro e che punti a unosviluppo nuovo piu’ centrato sulla qualita’, sullasostenibilita’ e sull’economia civile”.

”Questo con l’auspicio – afferma Bottalico – che imercati finanziari anziche’ inseguire un profitto sregolatoche devasta la societa’, inizino a vedere nel lavoro non unproblema, ma un patrimonio di energie, idee e talenti, laforza dalla quale attingere per trasformare anche la realta’dei nostri giorni in un futuro migliore per tutti”.

com-stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su