Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Calcio: Prefetto Roma, derby a porte chiuse solo se nuovi incidenti

colonna Sinistra
Giovedì 11 aprile 2013 - 10:28

Calcio: Prefetto Roma, derby a porte chiuse solo se nuovi incidenti

(ASCA)- Roma, 11 apr – Dopo i recenti scontri in occasionedel derby Roma-Lazio e in vista di un’eventuale replica delmatch per la finale di Coppa Italia ”ho chiesto alla Legache la partita venga giocata di pomeriggio, che si torniall’ordinario e far si’ che giocando di giorno ci siamaggiore sicurezza”. Lo ha detto il prefetto di Roma,Giiuseppe Pecoraro a SkyTg24 precisando che ”qualora, anchein quel caso, si verificassero scontri e Lega calcio esocieta’ non dovessero intervenire, allora dovremmo farequalcosa noi come imporre di giocare a porte chiuse e inun’altra sede, ma, ripeto, questo solo nell’eventualita’ dinuovi incidenti”.

Pecoraro ha scritto una lettera alla Lega Calcio chiedendoche i prossimi derby si giochino nel pomeriggio ”poiche’questa partita particolare e’ un problema”. Il prefettospiega infatti come, nei quattro anni da lusi sinoratrascorsi nella capitale, ”siamo dovuti sempre intervenireal derby e non in altre partite difficili giocate a Roma. Inoccasione del derby – ha spiegato Pecoraro – persone siinfiltrano tra i tifosi romanisti e laziali per creareincidenti: non e’ possibile che si esca da casa con unamolotov, o con dei coltelli nello zanino. Ne’ e’ possibileperquisire tutti”.

Per questo il prefetto inquadra il suo ”suggerimento” agiocare di giorno come ”una segnale da dare alletifoserie”.

Pecoraro e’ ora ”in attesa” di una risposta della Legachiamata a scegliere ”tra la sicurezza dei cittadini e dellapolizia, da una parte, e il problema economico (dei minoriintroiti rispetto alla partita serale, ndr) dall’altra. Qualedeve prevalere?”. Il prefetto riferisce che ”se mi si fa undiscorso economico a questo punto lo faremo anche noi,sollevando il problema dei costi di sicurezza per una solapartita: non posso dispiegare 2000 uomini per un unicoevento, ne’ voglio militarizzare lo stadio, il nostro e’ unpaese democratico”.

Infine, guardando alla partita di Europa League a portechiuse che la Lazio giochera’ stasera al’Olimpico contro iturchi del Fenerbahce, Pecoraro afferma che ”non abbiamosegnali, ne’ prevediamo probblemi in quanto sara’ presenteuna sola tifoseria fuori lo stadio”.

stt/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su