Header Top
Logo
Giovedì 20 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: due ‘bulli’ minorenni rapinano e sequestrano 12enne, arrestati

colonna Sinistra
Mercoledì 10 aprile 2013 - 10:16

Roma: due ‘bulli’ minorenni rapinano e sequestrano 12enne, arrestati

(ASCA) – Roma, 10 apr – Avevano preso di mira un bambino12enne di modesta estrazione familiare che, da circa un anno,si era trasferito con i suoi nel quartiere della periferiaromana Torre Spaccata. Per questo due ‘bulli’ di sedici annisono stati arrestati ieri dai carabinieri del nucleooperativo della compagnia Roma Casilina e devono orarispondere dei reati di rapina aggravata, lesioni gravi esequestro di persona, con l’aggravante della reiterazione, aidanni del dodicenne. La sera del 1 marzo scorso, al culmine di un periodo diminacce ed insulti, i due hanno incontrato in strada, percaso, il ragazzino, che era stato mandato dal padre adacquistare del pane e lo hanno condotto con la forza in unparco poco distante da casa, a quell’ora deserto.

Dopo avergli rubato il cellulare lo hanno picchiato concalci e pugni nel tentativo di ottenere denaro che il piccolonemmeno aveva.

Rimasto ostaggio dei suoi aggressori per oltre un’ora, inlacrime e disperato, il bambino e’ stato salvato dal padreche, non vedendolo rientrare, era uscito a cercarlo.

Nonostante il figlio non avesse il coraggio di denunciarei suoi aggressori, il padre ha comunque chiamato icarabinieri. Il dodicenne e’ stato immediatamenteaccompagnato all’ospedale S. Pertini, dove e’ stata emessauna prognosi di gg. 30, comprensiva non solo delle lesionifisiche, ma anche, e forse le piu’ gravi, di quellepsicologiche. Anche se basate sulle scarse informazioni presenti indenuncia, le indagini – condotte scandagliando i socialnetwork e attraverso accertamenti documentali, pedinamenti,servizi di osservazione, contatti confidenziali – hannoportato all’identificazione dei due sequestratori.

La procura presso il Tribunale per i minorenni harichiesto ed ottenuto le misure cautelari a carico dei’bulli’ che, solo per la loro giovane eta’, sono statidestinati ad istituti di rieducazione minorile.

com-stt/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su