Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Rifugiati: Centro Astalli, 21 mila quelli incontrati in un anno

colonna Sinistra
Lunedì 8 aprile 2013 - 17:13

Rifugiati: Centro Astalli, 21 mila quelli incontrati in un anno

(ASCA) – Roma, 8 apr – Sono stati circa 21 mila i rifugiatiche, in un anno, si sono rivolti al Centro Astalli di Roma.

Domani, alle ore 11.00 nella sede del Centro dei gesuitisara’ fornita ai giornalisti una fotografia aggiornata sullecondizioni dei richiedenti asilo e rifugiati che durante il2012 si sono rivolti alla sede italiana del Servizio deiGesuiti per i Rifugiati e hanno usufruito dei servizi diprima e seconda accoglienza che l’Associazione gestisce. Nonostante la flessione del numero delle domande d’asilorispetto all’anno precedete, cosi’ come testimonia l’Unhcr, imigranti forzati che si rivolgono al Centro Astalli – sisottolinea in una nota – continuano ad essere numerosi: circa21mila sono state, infatti, le persone incontrate nei servizidel Centro Astalli di Roma. 34.300 il numero complessivodegli utenti assistiti in tutte le sedi territorialidell’Associazione.

La crisi economica ha colpito in modo particolare i piu’vulnerabili. Anche persone che da tempo avevano intrapreso unpercorso di autonomia sono state costrette a rientrare nelcircuito dell’assistenza. Sempre numerose, tra le persone cheincontriamo, le vittime di tortura: ne sono state individuatee assistite 439, per la maggior parte provenienti da Paesiafricani.

Il Rapporto, oltre a contenere un resoconto di un anno diattivita’ del Centro Astalli, vuole essere uno strumento percapire quali sono le principali nazionalita’ dei rifugiatiche giungono in Italia per chiedere asilo. Quanti di lororiescono a ottenere il riconoscimento dello status dirifugiato o la protezione umanitaria. Quanti hanno rischiatola vita affrontando viaggi per mare o per terra ai limitidella sopravvivenza per giungere in Europa. red-gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su