Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: ”La fede non si negozia. Oggi la Chiesa e’ Chiesa di martiri”

colonna Sinistra
Sabato 6 aprile 2013 - 11:51

Papa: ”La fede non si negozia. Oggi la Chiesa e’ Chiesa di martiri”

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 6 apr – Testimoniare concoraggio l’integralita’ della fede. E’ l’invito lanciatostamani da papa Francesco durante la messa presieduta nellaCappellina della Casa Santa Marta. Alla celebrazione,riferisce Radio Vaticana, erano presenti una famigliaargentina e alcune religiose delle Figlie di San Camillo edelle Figlie di Nostra Signora della Carita’. ”Come va, la nostra fede? – ha detto il papa durante labreve omelia – E’ forte? O alle volte e’ un po’ all’acqua dirose?”. Quando arrivano delle difficolta’ ”siamo coraggiosicome Pietro o un po’ tiepidi?”. Pietro, ha osservato ilpontefice, non ha taciuto la fede, non e’ sceso acompromessi, perche’ ”la fede non si negozia”. Sempre, ha affermato il papa, ”c’e’ stata, nella storiadel popolo di Dio, questa tentazione: tagliare un pezzo allafede”, la tentazione di essere un po’ ”come fanno tutti”,quella di ”non essere tanto, tanto rigidi”. ”Ma quando incominciamo a tagliare la fede, a negoziarela fede, un po’ a venderla al migliore offerente – hasottolineato – incominciamo la strada dell’apostasia, dellanon-fedelta’ al Signore”.

”L’esempio di Pietro e Giovanni ci aiuta, ci da’ forza”,rileva ancora il papa, ma nella storia della Chiesa sonotanti i martiri fino ad oggi, ”perche’ per trovare i martirinon e’ necessario andare alle catacombe o al Colosseo: imartiri sono vivi adesso, in tanti Paesi. I cristiani – haaffermato papa Francesco – sono perseguitati per la fede. Inalcuni Paesi non possono portare la croce: sono puniti se lofanno. Oggi, nel secolo XXI, la nostra Chiesa e’ una Chiesadei martiri”, di quelli che dicono come Pietro e Giovanni:”Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato”e questo, ha proseguito, ”ci da’ forza, a noi, che allevolte abbiamo la fede un po’ debole”. Ci da’ la forza ditestimoniare con la vita la ”fede che abbiamo ricevuto,questa fede che e’ il dono che il Signore da’ a tutti ipopoli”. dab/mau

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su