Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Rom: Migrantes, in Italia cresce ostilita’ e rifiuto

colonna Sinistra
Venerdì 5 aprile 2013 - 16:35

Rom: Migrantes, in Italia cresce ostilita’ e rifiuto

(ASCA) – Roma, 5 apr – In Italia, in questi ultimi diecianni, e’ cresciuta ”l’ostilita’ e il rifiuto” verso ilpopolo Rom. La denuncia mons. Giancarlo Perego Direttoregenerale della Fondazione Migrantes in occasione dellaGiornata Internazionale dei Rom e dei Sinti, che si celebral’8 aprile.

Proprio un’indagine decennale sui valori degli italiani,pubblicata recentemente dall’Universita’ Cattolica, si fanotare da Migrantes, ha sottolineato ”questa crescentedistanza nei confronti dei Rom, persone che il maggiornumero degli italiani non vorrebbe come vicini di casa”. ”Il popolo rom in Italia e’ un popolo di bambini, ragazzie giovani. Le famiglie rom sono aperte alla vita. L’anzianorom e’ al centro della vita familiare e sociale. – fa notare,invece, mons. Perego – La Chiesa che cammina con i Rom, e’chiamata a riconoscere questo tesoro di vita e, nello stessotempo, aiutare la citta’ e la societa’ a salvaguardarlo”. ”Troppe volte ancora, anche nel nostro Paese, i figli deiRom, anziche’ essere riconosciuti e tutelati sono esposti adadozioni arbitrarie, strappati alle loro famiglie. Troppevolte – aggiunge il responsabile di Migrantes – gli sgomberinon tutelano il diritto alla casa e alla scuola dei minori.

Troppe volte le famiglie e i bambini rom non hanno pariopportunita”’. gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su