Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ue: 5 associazioni agricole italiane definiscono priorita’ riforma Pac

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 14:33

Ue: 5 associazioni agricole italiane definiscono priorita’ riforma Pac

(ASCA) – Roma, 4 apr – Fornire le prime indicazioni airappresentanti politici in Europa in vista del futuro trilogoche impegnera’, a partire dall’11 aprile, il parlamentoeuropeo, il consiglio dell’Ue e la commissione europea nellaapprovazione della Riforma della Politica agricola comune(Pac) ‘verso il 2020′. E’ questo il principale risultato dell’incontro promosso oggidai dirigenti di Cia, Confagricoltura,Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare eAgci-Agrital, – riunite nella sigla Agrinsieme – con ilpresidente della commissione Agricoltura del parlamentoeuropeo, Paolo De Castro, e l’onorevole Giovanni La Via,componente della commissione Bilanci dell’europarlamento. Lo comunica una nota congiunta delle cinqueorganizzazioni.

”Le nostre priorita’ negoziali – illustra GiuseppePoliti, coordinatore Agrinsieme – aprono all’inserimento deigiovani in agricoltura e favoriscono la crescita delle nostreimprese, senza penalizzare i produttori storici. Crescita chesi potra’ ottenere non solo con strumenti di mercatoadeguati, ma anche rafforzando ulteriormente tutte le misureche favoriscono l’equilibrio domanda-offerta, la salvaguardiae la crescita del reddito degli operatori di settore”.

Politi sottolinea come ”l’attenzione di Agrinsieme e’rivolta all’ottenimento di adeguati strumenti di politicaagricola settoriale e di promozione dello sviluppo delle areerurali. E, soprattutto, di sostegno all’aggregazione a favoredi organizzazioni dei produttori ”attive’, effettivamentecostituite da agricoltori e finalizzate allacommercializzazione della produzione dei propri soci”, haconcluso il coordinatore delle cinque organizzazioni italianedi cooperative e professionisti del settore primario.

com-stt/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su