Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: blitz polizia al Casilino. Chiuso bar omicidio Tor Bella Monaca

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 09:12

Roma: blitz polizia al Casilino. Chiuso bar omicidio Tor Bella Monaca

(ASCA) – Roma, 4 apr – E’ stato chiuso con provvedimento delquestore di Roma il bar di via Acquaroni, teatrodell’omicidio del barista 65enne avvenuto la sera del 30marzo scorso. Lo comunica una nota delle questura di Romaprecisando che il provvedimento e’ stato eseguito nell’ambitodi controlli straordinari effettuati dalla polizia nella zonaCasilino e nel quartiere Tor Bella Monaca, che hanno portatoanche all’arresto di due persone, alla denuncia di una terzae al sequestro di 3 videopoker e 20 grammi di hashish.

Gli agenti dei commissariati Casilino e Prenestino e delReparto volanti insieme agli uomini della Squadra mobile,della Divisione amministrativa e del Reparto prevenzionecrimine, con il supporto del Reparto cinofili , hannocontrollato complessivamente 110 persone – 16 delle qualistraniere – e 48 veicoli..

Il primo a finire in manette e’ stato un 32enne rumeno,che dovra’ rispondere del tentato omicidio di un suoconnazionale 50enne. Dopo averlo accoltellato all’addomel’uomo e’ stato scovato nelle vie limitrofe al luogo delfatto dalla polizia, intervenuta nel fratempo: perfettamentecorrispondente alle descrizioni dei testimoni l’uomo, mentretentava di dileguarsi, e’ stato bloccato dagli agenti che glihanno trovato, nascosto in una scarpa, il coltello macchiatodi sangue presumibilmente utilizzato poco prima.

Dalle ricostruzioni e’ emerso che l’accoltellamento era statoesito di una rissa iniziata per futili motivi legati a unasigaretta, poi degenrata: identificato, L.V., dovra’rispondere anche del reato di resistenza a pubblicoufficiale. Un altro arresto e’ avvenuto in via Casilina dopo che ilproprietario di un negozio di materiale elettrico haallertato la polizia allo scattare dell’allarme del suoesercizio. I poliziotti vi hanno scovato un uomo intento arubare quasi 100 metri di cavo elettrico in rame, pesanteoltre 40kg: il cittadino rumeno identificato come O.V. e’stato arrestato per furto aggravato. Infine i controlli amministrativi – effettuati presso 6diversi esercizi pubblici – hanno portato al sequestro di 3videopoker in funzione all’interno di un bar nella zona diTorre Angela, ma non conformi con le vigenti normative cheregolano il settore.

Il titolare, un cittadino albanese, e’ stato denunciato esanzionato per 8.000 euro.

Controllati anche 2 ‘compro oro’ per i quali e’ statarichiesta la sospensione: sanzionati per le irregolarita’riscontrate i due titolari per complessivi 2.000 euro.

red/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su