Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: Libreria Vaticana pubblica lettera 2012 per Anno Fede

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 16:06

Papa: Libreria Vaticana pubblica lettera 2012 per Anno Fede

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 4 apr – ”Trovare chiuse leporte” e’ una ”tra le esperienze piu’ negative degli ultimidecenni”, mentre le ”porte che restano aperte” sono”simbolo di luce, amicizia, gioia, liberta’, fiducia”. Hainizio con questa contrapposizione la lettera che ilcardinale Jorge Mario Bergoglio rivolgeva all’arcidiocesi diBuenos Aires per l’Anno della Fede, da oggi disponibile nellelibrerie per i tipi della Libreria Editrice Vaticana. Lalettera, datata 1* ottobre 2012 e intitolata ”Varcare lasoglia della fede” (40 pagine, 5 euro), e’ preceduta daun’ampia presentazione dell’arcivescovo Rino Fisichella,presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dellaNuova Evangelizzazione.

”La crescente insicurezza ha portato a poco a poco asbarrare le porte – osservava il cardinale Bergoglio in unpassaggio -, a collocare sistemi di vigilanza, telecamere disicurezza, a diffidare degli estranei che bussano alla nostraporta”. E proseguiva: ”La sicurezza di alcune porteblindate custodisce l’insicurezza di una vita che diventapiu’ fragile e meno sensibile alle ricchezze della vita edell’amore degli altri”.

”La porta chiusa ci danneggia, ci atrofizza, ci separa”,notava il cardinale prima di riferirsi al documento (Letteraapostolica in forma di motu proprio Porta fidei) con il qualeBenedetto XVI invitava ”a varcare la soglia, a fare un passoper prendere una decisione intima e libera: spingerci aentrare in una nuova vita”. Superata questa porta, siintraprende ”un cammino che dura tutta la vita”, durante ilquale si passa ”dinanzi a tante porte”, molte delle qualici rivolgono un invito ”allettante ma menzognero ainoltrarvisi”, promettendo ”una felicita’ vuota,narcisistica e con scadenza stabilita”, o conducendo a”crocevia” dove si troveranno ”angoscia edisorientamento”.

”Gesu’ e’ la porta – ricorda pero’ il cardinale -. Lui,e solo Lui, e’ e sara’ sempre la porta”, che ”ci apre lastrada verso Dio e come Buon Pastore e’ l’Unico che si prendecura di noi a costo della sua vita”. cs-gc/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su