Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Caso Ruby: giovane marocchina, violentata dai media anti-Berlusconi

colonna Sinistra
Giovedì 4 aprile 2013 - 11:21

Caso Ruby: giovane marocchina, violentata dai media anti-Berlusconi

(ASCA) – Milano, 4 apr – Contro ”quella stampa che percolpire Silvio Berlusconi ha fatto del male a me”. E contro”quei giornalisti che mi hanno violentata pubblicando leintercettazioni telefoniche che mi riguardavano”.

Ruby-Karima, la giovane marocchina al centro dei processimilanesi sui presunti festini a luci rosse di Arcore, si e’presentata la Palazzo di giustizia di Milano non soltanto perprotestare contro la decisione dei giudici di non ascoltarlaa processo. Nel suo mirino ci sono anche i giornalisti ”chemanipolando la verita’ mi hanno trasformanto in quella chenon sono: una prostituta”. Ruby ha spiegato di aver deciso di protestare controgiudici e giornalisti dopo uno spiacevole episodio accadutodomenica scorsa, nel bel mezzo delle festivita’ pasquali.

”Dopo essere andata a Messa con il mio compagno Luca e connostra figlia – ha raccontato – sono stata vittimadell’ennesimo episodio di intolleranza. Una donna sonosciutaguardando mia figlia si e’ permessa di dire con disprezzo:speriamo non diventi come sua madre. Quella donna – halamentato ancora Ruby – e’ solo l’ultima di una lunga seriedi persone che mi hanno umiliato per troppo tempo, per lorosono qualcuno da evitare, un modello da cui sfuggire”. E’proprio dopo quell’episodio che ”ho sentito il bisogno diparlare. A lei e chi a come lei, magistrati e giornalistiinclusi, mi ritiene una poco di buono”.

fcz/cam/rob

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su