Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Maltempo: 3Bmeteo, primavera ancora in letargo. Instabilita’ fino al 10

colonna Sinistra
Martedì 2 aprile 2013 - 11:44

Maltempo: 3Bmeteo, primavera ancora in letargo. Instabilita’ fino al 10

(ASCA) – Roma, 2 apr – ”Per altri sette giorni la primaverasi fara’ attendere. Le giornate belle e miti saranno per ilmomento ancora un miraggio”. Lo dice in una nota ilmeteorologo di 3Bmeteo.com Francesco Nucera.

”La lunga sequenza piovosa e sottotono che hacaratterizzato marzo non conosce sosta; anche aprile si avviasecondo uno schema che della primavera ha ben poco – prosegueNucera – e per tutta la settimana l’Italia sara’ dominatadall’instabilita”’.

”Dopo le piogge e i temporali di martedi’ – aggiunge -andremo verso una fase dominata dalla variabilita’.

Mercoledi’ sara’ ancora una giornata all’insegna di piogge edacquazzoni irregolari sulle regioni centro meridionali,mentre il tempo andra’ migliorando al nord e sulle isolemaggiori con temperature in aumento. Giovedi’ ci sarannomaggiori spazi soleggiati e asciutti un po’ ovunque; sara’piuttosto mite al sud con punte di 20/23* su Sicilia eCalabria. Ma sara’ un’illusione di primavera – proseguel’esperto – arrivera’ infatti in giornata un nuovopeggioramento che dal nord Italia si estendera’ entrovenerdi’ pure al centro. Fine settimana variabile e forseanche piu’ freddo”.

”Questa situazione che continuera’ a interessare l’Europaconservera’ tratti atipici per il periodo, piu’ consonaall’inverno che non alla tanto attesa bella stagione”,sottolinea Nucera che poi aggiunge: ”Tra il 7 e l’11 aprilel’ennesimo blocco di aria polare coinvolgera’ gli Staticentro settentrionali europei. La discesa fredda potrebbecoinvolgere in modo minore pure l’Italia”. ”La misura del freddo si nota anche dal clima fresco cheinteressa il Nord Africa, non solo dall’estensione eccessivadella copertura nevosa sull’emisfero nord. Questa e’un’ulteriore conferma di come l’aria fredda si sia spintapiu’ a sud del normale. Solo dopo il 10 aprile l’altapressione allontanera’ questo lungo inverno che non vuole’schiodarsi’ dalle sue posizioni e la primavera cosi’ sisvegliera’ dal lungo letargo”, conclude il meteorologo. com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su