Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: Giornata Mondiale del Sonno. Problemi a dormire per 50% anziani

colonna Sinistra
Venerdì 15 marzo 2013 - 19:12

Salute: Giornata Mondiale del Sonno. Problemi a dormire per 50% anziani

(ASCA) – Roma, 14 mar – Dormire bene e’ uno degli aspettifondamentali per una vita sana, anche se riuscirci non e’cosi’ scontato. Per ricordarlo il 15 marzo si celebra laGiornata mondiale del sonno, organizzata dalla WorldAssociation of Sleep Medicine. Il tema scelto per la sestaedizione dell’iniziativa e’ ”Good sleep, healthy aging”,che riserva quindi un occhio di attenzione al riposo dipersone in eta’ avanzata. ”Molti anziani hanno problemi conil sonno, ma lo accettano considerandolo un aspettocaratterizzante dell’invecchiamento: in realta’ non e’affatto cosi’, e uno degli obiettivi di questa Giornatamondiale e’ proprio sfatare questa falsa credenza” diceGiuseppe Vitale, presidente di Astro Italia, innovativarealta’ italiana specializzata in prodotti per dormire bene.

Trascorrere una ”buona notte” e’ un obiettivo raggiungibilea tutte le eta’ e per tutti e’ un elemento fondamentale perstare in salute: ”Gli anziani non dormono poco perche’ nehanno meno bisogno – puntualizza Vitale -. Tendono asvegliarsi piu’ spesso e ad avere il sonno piu’ leggero, maquesto non significa che debbano rinunciare al giustoquantitativo di ore di riposo”.

Secondo recenti studi, circa il 50% degli anziani hadifficolta’ a dormire. I problemi di sonno non sono unaconseguenza dell’invecchiamento in se’, quanto di alcunifattori correlati, come disturbi respiratori, cambiamenti neicicli circadiani del sonno, malattie e assunzione dimedicinali.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su