Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: Napolitano, con Francesco cattolicesimo senza confini (1 update)

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 14:15

Papa: Napolitano, con Francesco cattolicesimo senza confini (1 update)

+++”Con S. Sede saldi legami per bene comune”+++.

(ASCA) – Roma, 14 mar – ”Vostra Santita’ porta a Roma latestimonianza di un Cattolicesimo senza confini, presentenella societa’ con un forte impegno spirituale e pastorale.

E’ una testimonianza che ci viene per la prima volta dalleAmeriche e da un’Argentina unita all’Italia da profondi efraterni legami di amicizia, impersonati dalla sua stessastoria famigliare”. Cosi’ il Presidente della RepubblicaGiorgio Napolitano si rivolge, in un messaggio, a papaFrancesco il giorno dopo la sua elezione, che rappresenta”motivo di universale e gioiosa emozione: il popolo italianone e’ particolarmente partecipe, e a suo nome,interpretandone il sentimento comune e profondo, Le indirizzole mie piu’ calorose e sincere felicitazioni”.

Napolitano non ha dubbi, ”i saldi legami e rapporti dicollaborazione tra la Santa Sede e lo Stato italiano sonorivolti a perseguire il bene comune e a promuovere un ordineinternazionale che assicuri i diritti inviolabili, ladignita’ e la liberta’ della persona umana, la giustiziasociale e la pace”. Il Capo dello Stato nota come ”lo straordinariopatrimonio morale e culturale del Cattolicesimo” sia”indissolubilmente intrecciato con la nostra storiabimillenaria e con i valori morali nei quali l’Italia siriconosce. La figura di San Francesco d’Assisi, Patronod’Italia, al quale vostra Santita’ ha scelto di ispirarsinell’assumere il nuovo Pontificato, racchiude – rilevaNapolitano – questa condivisa ricchezza spirituale”.

L’Italia, continua, ”e’ orgogliosa che la sua storicaCapitale sia centro della Chiesa Cattolica e sede dello Statodella Citta’ del Vaticano. Mi ha colpito, nelle sue primeparole di ieri sera, il richiamarsi alla missione pastoraledi Vescovo della Citta’ di Roma, cui vostra Santita’ si e’rivolta con profonda semplicita’. Con identica e toccanteimmediatezza, il suo primo messaggio dalla loggia di SanPietro ha raggiunto ieri i quattro angoli del globo”. Napolitano chiude il suo messaggio dicendo di serbare”indelebile e grata memoria dell’alta testimonianza morale eintellettuale di Sua Santita’ Benedetto XVI, con il quale hointrattenuto un dialogo intenso e condiviso momenti di grandevicinanza spirituale. Sono stato particolarmente toccatodalle parole con cui il suo primo messaggio da Pontefice loha voluto ricordare”.

fdv

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su