Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ambiente: a Lanciano presentazione del progetto ‘Italia bella per legge’

colonna Sinistra
Giovedì 14 marzo 2013 - 15:09

Ambiente: a Lanciano presentazione del progetto ‘Italia bella per legge’

(ASCA) – L’Aquila, 14 mar – Si svolgera’ domani a Lanciano(Chieti), presso il Centro servizi culturali, un incontro daltitolo ”Italia bella per legge”, organizzatodall’Associazione culturale frentana e da Legambiente. Nelcorso della serata verra’ proiettato il documentario ”Ilvillaggio del fanciullo, un bene comune”, curato da MicheleCassone, presidente del Circolo Legambiente Terre delCerrano, e da Luigi Di Carlo, documentarista. Interverranno,inoltre, Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale qualita’culturale territori di Legambiente; Angelo Di Matteo,presidente Legambiente Abruzzo; Paola Marrollo del CircoloLegambiente di Lanciano; Errico D’Amico, presidentedell’Associazione culturale frentana; il sindaco di Lanciano,Mario Pupillo. Punto focale del dibattito sara’ un disegno dilegge, sottoscritto da diversi intellettuali, che verra’illustrato da Daniela Pallucchi. Il progetto, che sara’presentato al nuovo Parlamento, mette al centro di ogniprogramma politico-culturale il sentimento della bellezzacome espressione dell’identita’ nazionale. ”’Il villaggiodel fanciullo, un bene comune’ e’ una storia bellissima -spiega Michele Cassone – che colpisce il cuore e le coscienzee spinge a riflettere sui luoghi e l’ambiente come occasionedi riscatto sociale e culturale”. La strutturaarchitettonica ”Il villaggio del fanciullo” nacque a SilviMarina nel 1948, con l’idea di aiutare ragazzi bisognosi edisadattati. L’opera fu fortemente voluta da un cappellanomilitare che, gia’ nel 1945, all’interno dell’ex carceredelle Torri Montanare di Lanciano, dava ospitalita’ e cure abambini poveri e affamati, recuperati spesso dalla strada eche sembravano condannati a un destino di miseria ocriminalita’.

Errico D’Amico ribadisce che ”la nostra Associazione, ancorauna volta, e’ ferma nel suo proposito di riscoprire le storiepoco note di Lanciano. Vicende che non solo siano suggestivema che ripropongano e sintetizzino i valori forti eineludibili della solidarieta’ e dell’attenzione verso glialtri”. iso

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su