Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Umbria: Mons. Bassetti ricorda vittime in Regione a catechesi giovani

colonna Sinistra
Martedì 12 marzo 2013 - 10:32

Umbria: Mons. Bassetti ricorda vittime in Regione a catechesi giovani

(ASCA) – Perugia, 12 mar – ”E’ per voi un motivo in piu’ ditenere accesa la luce della fede, la lucerna della speranza elo scrigno della carita’. Noi ci aggrappiamo alla vittoria diCristo sulla morte, sulle tenebre e sull’odio. Vorrei cheproprio voi, che esprimete il volto giovane e amabile dellaChiesa, foste gli artigiani della riconciliazione e itessitori del perdono.” Lo ha detto l’arcivescovo di PerugiaMons. Gualtiero Bassetti, ricordando nella cattedrale di SanLorenzo il ”terribile episodio” che ha sconvolto Perugia(l’uccisione di Daniela Crispolti e Margherita Peccatiall’interno degli Uffici della Regione Umbria nel palazzo del”Broletto”) all’inizio della Veglia di preghiera diQuaresima dei giovani e durante la sua catechesi quaresimaledi domenica. Mons. Bassetti ha rivolto nuovamente il suopensiero ai familiari delle due vittime, non facendo mancarela sua vicinanza a tutti i dipendenti degli Enti pubblici delcapoluogo umbro provati e scossi. Riferendosi alle due donneuccise, mons. Bassetti ha parlato di un ”grido che si levada un’umanita’ sofferente, che, anche nella nostra comunita’diocesana, sono tantissimi i motivi di sofferenza, dallacrisi economica a quella morale. Soprattutto fa paura nellecoscienze di tante persone un’eclisse di Dio, un suoallontanamento volontario. Sradicare Dio – ha aggiunto ilpresule – comporta anche il crollo dei valori etici e ilrispetto della vita, che un buon laico non credente spessodimostra di avere. E allora puo’ accadere il gesto folle comequello che ha strappato alla vita le due dipendenti dellaRegione. La nostra citta’ in pochi secondi – ha conclusol’arcivescovo – e’ stata avvolta dalla paura e dallosmarrimento. E’ come se d’improvviso le tenebre avvolgesserola luce; ho visto il dolore e le lacrime delle personetoccate da questo atto fulmineo e tragico. Ho pensato allevittime, ho visitato i loro familiari, ho pensato anche alladisperazione di colui che ha compiuto il gestoomicida-suicida e alla sua famiglia”. Pg/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su