Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Staminali: Balduzzi, accusato di cose atroci ma si lavorava per Sofia

colonna Sinistra
Giovedì 7 marzo 2013 - 17:40

Staminali: Balduzzi, accusato di cose atroci ma si lavorava per Sofia

(ASCA) – Roma, 7 mar – ”Sono stato attaccato ancheviolentemente da piu’ parti e accusato di cose atroci inquesti giorni. Ma mentre tanti strumentalizzavano Sofia perfare clamore mediatico o politico, facendo cattivainformazione sul caso e disinformando anche tanti di voi chegiustamente vi siete sentiti in dovere di alzare la voce indifesa di Sofia, noi stavamo lavorando in silenzio perdifendere lei e tutti quelli che soffrono come lei”.

Il Ministro della Salute, Renato Balduzzi, ha pubblicatosulla sua pagina Facebook un messaggio sul caso della piccolaSofia, la bambina affetta da leucodistrofia metacromatica icui genitori il Ministro ha incontrato ieri. Un incontro,riferisce il ministro, ”molto approfondito e tranquillo, aldi la’ del clamore mediatico e dei toni anche violenti che cisono, anche qui su Facebook”.

”Il caso di Sofia e dei bambini che hanno gia’ avuto unaprima infusione di cellule prodotte da Stamina e’ un caso deltutto particolare – aggiunge Balduzzi – : con i genitori diSofia e il loro legale abbiamo esaminato una serie dipossibilita’ e concordato un percorso per trovare unasoluzione concreta in tempi brevissimi, per venire incontroalla volonta’ e alle necessita’ della famiglia di continuarele infusioni. I genitori hanno accettato di tornare aincontrarci tra sette giorni e noi vogliamo fare piu’ frettapossibile. Il bene della piccola Sofia e’ l’unico interesse,in questo momento, per loro e anche per me”. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su