Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mps: accertamenti su telefonino Rossi, lunga telefonata poi il suicidio

colonna Sinistra
Giovedì 7 marzo 2013 - 20:59

Mps: accertamenti su telefonino Rossi, lunga telefonata poi il suicidio

(ASCA) – Siena, 7 mar – Una lunga telefonata, il bigliettoalla moglie, poi il salto nel vuoto. Questi gli ultimi attimidella vita di David Rossi, il capo della comunicazione diBanca Mps morto ieri sera dopo essersi lanciato dallafinestra del suo ufficio a Rocca Salimbeni.

Oggi i Pm senesi Antonino Nastasi, Aldo Natalini, GiuseppeGrosso e Nicola Marini hanno compiuto per tutto il giornoaccertamenti per stabilire l’esatta dinamica e le motivazionidel gesto.

L’ufficio di Rossi al terzo piano di Rocca Salimbeni erastato sigillato fin da ieri sera e oggi e’ stato riaperto perfar entrare i magistrati e gli uomini del Nucleo di Poliziavalutaria della Guardia di Finanza. Nel corso delsopralluogo, durato circa 4 ore, sono stati acquisiti piu’ diun telefonino, file del personal computer, e-mail,documenti.

Tutto sara’ vagliato per cercare di far luce sulla vicenda.

Da una prima analisi dello smartphone, sembra che l’ultimatelefonata di Rossi sia durata a lungo. Poi sono statetrovate molte chiamate senza risposta, tra cui quelle dellamoglie che cercava di contattarlo e che poi, preoccupata, hadato l’allarme in banca.

Per quanto riguarda le modalita’ della morte, saranno irisultati dell’autopsia, eseguita oggi pomeriggio per dueore, a dover dare delle risposte. L’esame autoptico e’ statodisposto dopo che, inizialmente, la Procura apparivaorientata per un semplice esame esterno. Poi, evidentemente,e’ stato ritenuto opportuno condurre l’esame. Pero’, secondofonti giudiziarie, le lesioni riscontrate sono ”evidenti” eportano a confermare il suicidio. Rossi, tra l’altro, nonsarebbe morto sul colpo.

Per quanto riguarda le motivazioni del gesto, gliinquirenti cercano di ricostruire lo stato d’animo di Rossidegli ultimi tempi. Non aveva ricevuto minacce, ma era”preoccupato”, afferma una fonte giudiziaria. E anchealcuni colleghi dicono che negli ultimi tempi apparivasegnato, anche per la recente scomparsa del padre. Il manager(che lascia la moglie e la figlia di lei) era stato sfioratodalle inchieste della Procura di Siena: il 19 febbraio il suoufficio e la sua abitazione erano stati perquisiti, anche senon era indagato.

Rossi era molto legato a Giuseppe Mussari: era stato alsuo fianco come capo della comunicazione prima allaFondazione Mps e poi alla Banca. Pero’ era stato confermatoanche dai nuovi vertici. ”Abbiamo avuto modo di apprezzarein David – hanno detto il presidente e l’Ad della BancaAlessandro Profumo e Fabrizio Viola – le qualita’ umane, lasensibilita’, la professionalita’, l’attaccamento allaBanca.

Per questi motivi abbiamo confermato e rinnovato la nostrafiducia come Responsabile della Comunicazione, ruolo che hasvolto con assoluta capacita’ e dedizione, seppur in una faseparticolarmente delicata”. Oggi pomeriggio Profumo e’ statosentito per circa un’ora dai Pm senesi che svolgono gliaccertamenti sulla morte. Sono stati acquisiti anche ilbiglietto scritto alla moglie (con la frase ”ho fatto unacavolata”) e altri fogli, almeno 2-3, su cui avrebbe tentatopiu’ volte di scrivere una lettera.

A Siena non mancano le polemiche. Il presidente dellaProvincia Simone Bezzini esprime ”profondo dolore esgomento” per la morte di David Rossi e invita a rifletteresul ”sul clima di odio che e’ stato coltivato in questacitta”’ mentre per la Fisac-Cgil ”da troppo tempo la nostraazienda e’ al centro di un’attenzione morbosa all’internodella quale e’ impossibile distinguere fra i fatti, appuratio da appurare, e la pura e semplice speculazione”.

I funerali non sono stati ancora fissati ma potrebberosvolgersi sabato mattina nella ”sua” contrada della Lupa,che oggi esponeva la bandiera a mezz’asta ed esprimeva”profonda emozione”. afe/sam/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su