Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Conclave: nessun cardinale inglese. Mons. Nichols scrive a fedeli delusi

colonna Sinistra
Giovedì 7 marzo 2013 - 15:48

Conclave: nessun cardinale inglese. Mons. Nichols scrive a fedeli delusi

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 7 mar – Quello che si aprira’ agiorni sara’ ”un Conclave per tutti. Nessuno e’ escluso.

Ciascuno puo’ contribuire”. Risponde cosi’ monsignor VincentNichols, arcivescovo di Westminster e presidente dellaConferenza episcopale di Inghilterra e Galles, come riportail Sir, ai sentimenti di delusione e alle polemiche cheserpeggiano in questi giorni tra i fedeli cattolici diInghilterra per il fatto che nessun cardinale dalla GranBretagna sara’ presente all’elezione del futuro Papa. Equesto perche’ il cardinale Cormac Murphy-O’Connor non e’piu’ cardinale-elettore per raggiunti limiti di eta’ eperche’ il cardinale scozzese Keith O’Brien si e’autoescluso. Per questo mons. Nichols ha deciso di scrivereuna lettera a tutte le parrocchie e scuole della diocesi diWestminster, per spiegare la natura del Conclave e risponderealle lamentele. ”Molto e’ fatto per chi sara’ e non sara’ presente alConclave. Alcune voci si alzano per lamentarsi del fatto che’la Gran Bretagna non ha una voce’. Ma se riusciamo a capirecorrettamente la natura della Chiesa e del Conclave, alloracapiremo che questa non e’ la storia vera o la storiacompleta. La storia vera della Chiesa e’ che essa e’,profondamente, una realta’ spirituale. Non e’ semplicementeun ente o un’organizzazione per scopi religiosi oumanitari”.

dab/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su