Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: prostituta riconosce il suo aggressore a ingresso metro, fermato

colonna Sinistra
Martedì 5 marzo 2013 - 12:16

Roma: prostituta riconosce il suo aggressore a ingresso metro, fermato

(ASCA) – Roma, 5 mar – La Polizia ha fermato a Roma unindiano di 24 anni riconosciuto da una prostituta come l’uomoche, il giorno prima, l’aveva violentata e rapinata. Locomunica una nota della Questura di Roma. La donna camminavain viale Marconi quando, all’improvviso, ha riconosciuto ilsuo aggressore che si dirigeva verso la metropolitana. Lavittima, anche lei straniera, ha immediatamente fermato unavolante della polizia raccontando come, il giorno prima,fosse stata abbordata dall’uomo con il quale si eranoaccordati su una prestazione sessuale per 30 euro. Dopo avercorrisposto la somma stabilita alla donna, l’uomo si e’infilato dei guanti in lattice chiedendole di voltarsi. Maappena lei ha eseguito e’ stata colpita con un pugno che l’hafatta cadere a terra. A quel punto lui ha estratto dallatasca un coltello con cui ha iniziato a minacciarla: prima leha rubato 120 euro che aveva addosso e poi, dopo averlaspogliata, ha abusato di lei consumando un rapporto sessualecompleto.

Subito dopo l’aggressore si e’ dato alla fuga facendo perderele proprie tracce.

Ascoltata la vittima, dopo qualche minuto i poliziotti sonoriusciti ad individuare l’uomo e a bloccarlo mentre stavatentando di scappare. Dalla perquisizione del suo zainettogli agenti hanno rinvenuto dei guanti in lattice. Il presuntostupratore e’ stato condotto presso il Commissariato TorCarbone dove e’ stato sottoposto a ”fermo di indiziato didelitto” per il reato di violenza sessuale e lesioni,nonche’ per rapina aggravata.

com-Stt

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su