Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Casa: Anci, serve cabina regia per coordinare aspetti disagio abitativo

colonna Sinistra
Martedì 5 marzo 2013 - 17:12

Casa: Anci, serve cabina regia per coordinare aspetti disagio abitativo

(ASCA) – Roma, 5 mar – ”’Dare vita ad una cabina di regiasulla casa, che metta insieme tutti gli attori che in Anci sioccupano di politiche sociali, sicurezza, urbanistica epatrimonio immobiliare”. E’ questa la proposta lanciata daAlessandro Bolis, delegato Anci alle politiche abitative altermine della riunione odierna della Consulta Casadell’associazione dei Comuni italiani.

”E’ necessario infatti – spiega – sviluppare un’azionepiu’ organica, che consenta alle politiche per la casa diuscire dallo stallo inaccettabile in cui si trovano”. ”Nel corso dell’incontro della Consulta sono emersinumerosi problemi aperti che hanno sottolineato la gravissimaemergenza che sta vivendo il nostro Paese in questo settore -sottolinea Bolis – in particolare la concezione della ”casa’come tema esclusivo di edilizia abitativa, mentre invece e’sempre piu’ un problema di welfare, di servizi e di coesionesociale. Nelle nostre citta’, a causa della crisi economica,sta cambiando la domanda di servizi sociali da parte deicittadini, per questo deve mutare anche l’offerta che leamministrazioni possono mettere a disposizione dellecomunita”’.

”’Con l’appuntamento odierno la Consulta Casa ha avviatoun percorso per dare vita ad una piattaforma di confronto dasottoporre al Governo ed al Parlamento. Torneremo adincontrarci presto per mettere a punto i temi affrontati inquesta prima riunione. Come delegato Anci ho infatti gia’sviluppato una serie di azioni con tutti i soggetti delsettore. Il nostro obiettivo – conclude Bolis – e’ dipresentare questa piattaforma in un convegno nazionale chesperiamo di organizzare ad aprile”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su