Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bellezza: Chirurghi Aicpe, liposuzione intervento piu’ praticato in 2012

colonna Sinistra
Lunedì 4 marzo 2013 - 14:45

Bellezza: Chirurghi Aicpe, liposuzione intervento piu’ praticato in 2012

(ASCA) – Roma, 4 mar – E’ la liposuzione, ossial’eliminazione del grasso in eccesso, l’intervento dichirurgia estetica piu’ praticato nel 2012 in Italia, mentrel’aumento del seno, il piu’ praticato nel 2011, finisceaddirittura fuori dal podio, al quarto posto. E’ quantoemerge dai dati dell’Associazione Italiana di ChirurgiaPlastica Estetica (Aicpe), presentati in occasione delconvegno ”Chirurgia estetica: facciamo il punto”organizzato a Firenze. Dal sondaggio a risposta multipla, a cui hanno risposto255 chirurghi plastici in tutta Italia, risulta che nel 2012la chirurgia plastica ha registrato un calo: quasi 9specialisti su 10 (88%) dichiarano di aver operato menodell’anno precedente, con un calo dell’attivita’ compreso trail 10 e il 15%. Questo si somma alla diminuzione gia’registrata nel 2011, quantificabile attorno all’8-12%. Alcontrario la medicina estetica, che gia’ nel 2011 avevaregistrato un aumento del 7-9%, continua a crescere: nel 2012e’ aumentata del 10-12% circa. Tra gli interventi piu’ praticati nel 2012, spicca laliposuzione, che nel sondaggio 2011 era al secondo posto. Aseguire la blefaroplastica, ossia il ringiovanimento dellosguardo, mentre al terzo posto si impone il trapianto digrasso autologo, che si conferma una delle novita’ piu’importanti del settore. ”L’innesto di grasso prevede diiniettare del grasso precedentemente prelevato da una zonadel corpo in un’altra – precisa il presidente di Aicpe,Giovanni Botti -. Piace perche’ consente di ottenererisultati naturali utilizzando tessuto proprio e non sostanzedi sintesi o protesi. Si tratta di una tendenza in atto:basti pensare che l’anno scorso in Gran Bretagna per la primavolta, il numero di interventi di innesto di grasso(lipofilling) ha superato, seppur di poco, quello delleliposuzioni”.

Nel 2012 gli interventi di mastoplastica per aumentare ilseno, i piu’ praticati nel 2011, si sono fermati al quartoposto: ”Una delle cause e’ sicuramente da ricercare nelloscandalo delle protesi Pip, in cui alcune protesi erano stateriempite in modo fraudolento con silicone industriale -puntualizza il presidente Aicpe -. Questo episodio haprobabilmente disincentivato molte donne nel sottoporsi aquesto intervento, che nel nostro Paese e’ sempre stato moltopraticato”. Al quinto posto troviamo invece la rinoplastica, al sestol’addominoplastica, e al settimo il trapianto di capelli, indeciso aumento rispetto all’anno precedente. Per quanto riguarda la medicina estetica, la sostanza piu’iniettata si conferma l’acido ialuronico (+24,5% rispetto al2011), seguita dal botulino (+15,6%). ”Gli italiani hannouna resistenza ingiustificata verso il botulino,probabilmente dovuta a informazioni non corrette – spiegaBotti -. Solo l’utilizzo improprio della tossina e’ associatoa risultati poco naturali, mentre, se effettuato da maniesperte, consente di ottenere un effetto non artificiale. Lodimostra il fatto che le iniezioni di botulino sianosaldamente al primo posto in tutto il resto del mondo”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su