Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Carne di cavallo: Coldiretti, bene i Nas ma servono garanzie a monte

colonna Sinistra
Venerdì 1 marzo 2013 - 18:42

Carne di cavallo: Coldiretti, bene i Nas ma servono garanzie a monte

(ASCA) – Roma, 1 mar – Bene l’attivita’ di controllo dei Nas,ma serve l’introduzione di misure strutturali per la garanziadella sicurezza alimentare. Lo sostiene Coldiretti nelcommentare positivamente l’azione dei Nas che ha portato adindividuare la presenza di carne di cavallo nei tortellivenduti in un ipermercato di Como ed al sequestro di unaintera partita di carne.

”L’importante attivita’ di controllo svolta dai Nas deveessere accompagnata da misure strutturali come l’obbligo diindicare in etichetta la provenienza degli alimenti ritenutaimportante dal 71% dei cittadini europei secondoeurobarometro, di fronte ad una emergenza che ha gia’coinvolto quasi duecento confezioni di prodotti a base dicarne in 24 diversi Paesi”, scrive Coldiretti in una nota.

”Lo scandalo della carne di cavallo – prosegue Coldiretti -ha messo in evidenza l’esistenza di un giro vorticoso dipartite di carne che si spostano da un capo all’altrodell’Europa attraverso intermediazioni poco trasparenti”.

Tale meccanismo ”rende difficile risalire all’origine dellecontaminazioni sia per le multinazionali che per le piccoleaziende, che dovrebbero invece valutare concretamentel’opportunita’ di risparmiare sui trasporti per acquistareprodotti locali che offrono maggiori garanzie di qualita’ esicurezza alimentare”, prosegue la nota. Secondo l’indagineColdiretti/Swg ben il 65 per cento degli italiani si sentegarantito da un marchio degli agricoltori italiani, il 16 percento da quello della distribuzione commerciale e appena il 9per cento da uno industriale.

com-Stt/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su