Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: Benedetto XVI lascia S.Pietro. Ora sono semplicemente pellegrino

colonna Sinistra
Giovedì 28 febbraio 2013 - 17:53

Papa: Benedetto XVI lascia S.Pietro. Ora sono semplicemente pellegrino

(ASCA) – Citta’ del Vaticano, 28 feb – Papa Benedetto XVI ha lasciato in elicottero la Citta’ del Vaticano alla volta della residenza papale di Castel Gandolfo che lo ospitera’, per circa tre mesi, in attesa della conclusione dei lavori nell’ex Convento di ‘Mater Ecclesiae’, nelle Mura Leonine, che diverra’ la sua definitiva residenza. Il papa ed il suo piccolo seguito hanno lasciato in auto, intorno alle 17, il Cortile di San Damaso alla volta dell’eliporto Vaticano. A salutarlo, una piccola folla di dipendenti vaticani, di presuli e i Superiori della Segreteria di Stato, che lo hanno applaudito calorosamente. Accanto al papa il suo vicario a Roma, card. Agostino Vallini ed il card. Angelo Comastri. A salutarlo anche il segretario di Stato e Camerlengo, card. Tarcisio Bertone. Questo mentre un picchetto della Guardia Svizzera, in alta uniforme, gli ha reso gli onori. Il decollo e’ avvenuto alle 17.08. A bordo del velivolo del 31.mo Storno dell’Aeronautica Militare Italiana, oltre al papa, c’erano il suo segretario particolare mons. Georg Ganswein, il reggente della Prefettura della Casa Pontificia, mons. Leonardo Sapienza, mons. Alfred Xuereb della segreteria personale del papa, i medico del pontefice prof. Patrizio Polisca e i maggiordomo del papa Sandro Mariotti. Sulla pista dell’eliporto il cardinale Decano, Angelo Sodano e il card. Giovanni Lajolo. Una piccola folla si e’ anche riunita in piazza San Pietro per salutare il pontefice. Con loro un grande striscione con su scritto in lingua tedesca: ”Danke!”. Intorno alle 17:200 l’elicottero e’ atterrato all’eliporto di Castel Gandolfo, non distante dalla Residenza estiva pontificia. Qui, ad accoglierlo il presidente del Governatorato, card. Giuseppe Bertello, il segretario mons. Giuseppe Sciacca, il vescovo di Albano mons. Marcello Semeraro. Con loro il direttore delle Ville pontificie dott. Saverio Petrillo, il sindaco della cittadina Milvia Monachesi e il parroco di Castel Gandolgo don Pietro Diletti. Benedetto XVI ha rivolto un breve saluto alla folla dei fedeli che si e’ raccolta in piazza della Liberta’ a Castel Gandolfo di fronte al palazzo apostolico: ”Grazie di cuore. Cari amici, sono felice di essere con voi circondato dalla bellezza del creato e da voi”. Il papa ha ringraziato i presenti ”per la vostra amicizia e per l’affetto. Questo giorno e’ diverso da quelli precedenti. Dalle 8 di questa sera, come sapete, non sono piu’ Sommo pontefice ma semplicemente un pellegrino che inizia l’ultima tappa del suo pellegrinaggio sulla Terra. Vorrei con il mio cuore, con le forze interiori, con la mia preghiera operare ancora per il bene comune e per il bene della Chiesa . Andiamo avanti insieme per il bene della Chiesa”. Ha quindi impartito la benedizione e si e’ ritirato. Nel suo ultimo tweet ha sritto: ”Grazie per il vostro amore e il vostro sostegno. Possiate sperimentare sempre la gioia di mettere Cristo al centro della vostra vita”. red/int

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su