Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Camorra: blitz contro Casalesi, in Toscana estorsioni a imprenditori

colonna Sinistra
Giovedì 28 febbraio 2013 - 14:49

Camorra: blitz contro Casalesi, in Toscana estorsioni a imprenditori

(ASCA) – Firenze, 28 feb – Gli esponenti legati al clan deiCasalesi arrestati oggi, in Toscana avevano messo in piediuna attivita’ di estorsione nei confronti di imprenditori.

E’ quanto spiega in una nota la Questura di Firenze. All’alba di oggi la sezione criminalita’ organizzata delleSquadre Mobili delle questure di Firenze e Caserta,coordinate dal Servizio centrale operativo della Polizia,hanno eseguito 19 ordinanze di custodia cautelare in carcereemesse dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta dellaDirezione Distrettuale Antimafia di Napoli nei confronti deisoggetti affiliati al clan camorristico dei casalesiriconducibile alle famiglie Schiavone – Iovine – Russo.

In Toscana gli esponenti dei casalesi si erano insediatinella zona della Versilia e in particolare a Viareggio. Le intercettazioni telefoniche e ambientali, spiega laQuestura, hanno permesso di documentare la consumazione dinumerose estorsioni ai danni di imprenditori insediatisi inToscana, tutti originari di Gricignano d’Aversa. L’attivita’estorsiva, condotta nella prima fase dagli affiliatiincaricati di svolgere il ruolo di ‘messaggeri’, che hannoeffettuato ‘trasferte’ dalla Campania alla Toscana, e’ statapoi portata avanti dai referenti ‘toscani’dell’organizzazione criminale. Oltre alla consumazione di numerose estorsioni ai danni diimprenditori, le indagini, secondo la Questura, hannomostrato come il sodalizio casalese abbia avuto, nellapropria disponibilita’, arsenali di armi da impiegare nellarisoluzione di conflitti con altre fazioni del clan. In occasione dell’esecuzione degli arresti il CentroOperativo Dia di Firenze, delegato agli accertamenti sui benidegli indagati, hanno proceduto al sequestro di beni mobilied immobili di ingente valore.

afe/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su