Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Papa: p.Lombardi, svolgeva missione ricevuta non potere posseduto

colonna Sinistra
Sabato 16 febbraio 2013 - 12:11

Papa: p.Lombardi, svolgeva missione ricevuta non potere posseduto

(ASCA) – Roma, 16 feb – ”La dichiarazione della rinuncia alPontificato da parte di Benedetto XVI lunedi’ scorso hascosso il mondo, tanto era inaspettata ed inusuale per ipiu’, dentro e fuori la Chiesa e il Vaticano. Tutti ne siamostati profondamente toccati e stiamo ancora cercando dimettere a fuoco la sua portata e il suo significato”. Nelsuo editoriale per la Radio Vaticana, il direttore generaledella sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi, tornacon queste parole sulle dimissioni di Benedetto XVI. ”Ma, per essere sinceri, e’ una decisione che ha stupitopiu’ chi non lo conosceva, che chi lo conosceva bene e loseguiva con attenzione”, sottolinea padre Lombardi chericorda come Benedetto XVI ”aveva parlato chiaramente diquesta eventualita’ in tempi non sospetti, nellibro-intervista ‘Luce del mondo’; aveva un modo semprediscreto e prudente di parlare degli impegni futuri del suopontificato; era assolutamente chiaro che stava svolgendo unamissione ricevuta piuttosto che esercitare un potereposseduto.

Davvero non era stata falsa umilta’ quella con cui si eraqualificato all’esatto inizio del pontificato come ‘un umilelavoratore nella vigna del Signore’, sempre attento adimpiegare con saggezza le sue forze fisiche non esuberanti,per poter svolgere al meglio il compito immenso affidatogli,in modo per lui inaspettato, in un’eta’ gia’ piuttostoavanzata”. ”Benedetto non ci abbandona nel tempo della difficolta’,con fiducia invita la Chiesa ad affidarsi allo Spirito e adun nuovo Successore di Pietro. In questi giorni ha detto disentire quasi fisicamente l’intensita’ della preghiera edell’affetto che lo accompagna. Noi sentiremo a nostra voltal’intensita’ unica della sua preghiera e del suo affetto peril Successore e per noi. Probabilmente questo rapportospirituale sara’ ancora piu’ profondo e piu’ forte di prima.

Comunione intensa in una liberta’ assoluta”, conclude padreLombardi.

ceg/vlm/ss

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su