Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Scandalo carne cavallo: Coldiretti, test Dna e’ fumo negli occhi

colonna Sinistra
Giovedì 14 febbraio 2013 - 12:23

Scandalo carne cavallo: Coldiretti, test Dna e’ fumo negli occhi

(ASCA) – Roma, 14 feb – La Coldiretti critica fortemente ilpiano Ue di ricorrere ai test del Dna nel quadro delcosiddetto ‘horsegate’, sottolineando l’urgenza di adottare,invece, provvedimenti sistemici, nonostante la pressionedelle lobby.

”Il piano limitato di controlli con test del Dna e’ fumonegli occhi dei cittadini se non sara’ accompagnato da misurestrutturali destinate a durate nel tempo come l’obbligo diindicare in etichetta la provenienza di tutti i tipi dialimenti, per evitare che episodi simili si ripetano infuturo”, afferma Coldiretti commentando la proposta delcommissario Ue alla Salute, Tonio Borg, di effettuare 4000test. Tale piano e’ ”il tentativo di chiudere la stallaquanto in buoi sono scappati che non impedisce certo ilriproporsi di casi analoghi”, sottolinea Coldirettiall’indomani dello scandalo suscitato dalla carne di cavallotrovata all’interno di prodotti surgelati venduti in Ue comecontenenti carne bovina.

L’associazione di categoria italiana rileva il numerolimitato di alimenti per i quali l’Ue dispone attualmentel’obbligo di indicare la provenienza in etichetta: carnebovina, ortofrutta fresca, uova, miele ed olive impiegatenell’olio. ”E’quindi necessario – precisa Coldiretti -estendere l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza’Made in’ anche per i prodotti alimentari, come e’ appenaavvenuto con le nuove misure per aumentare la sicurezza deiprodotti non alimentari”. Eppure ”si procede con estremalentezza, anche per effetto della pressione delle lobby’,’denunciano gli agricoltori italiani.

In tale quadro, si rileva come, rispetto all’Ue,”l’Italia e’ all’avanguardia” in materia di legislazionesull’etichettatura degli alimenti, nonostante quanto gia’disposto rimanga inattuato ”per paure delle minaccecomunitarie di una procedura di inflazione”, chiudeColdiretti. red/sam/rl

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su