Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Mare: moria di delfini nel Mediterraneo. Clini, fenomeno preoccupante

colonna Sinistra
Mercoledì 13 febbraio 2013 - 19:03

Mare: moria di delfini nel Mediterraneo. Clini, fenomeno preoccupante

(ASCA) – Roma, 13 feb – Allarme ambientale nei mariitaliani: in gennaio e nei primi giorni del mese di febbraioe’ stata verificata nel Tirreno una mortalita’ anomala didelfini (stenelle striate) con 33 esemplari spiaggiati traToscana, Lazio, Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna. Neda’ notizia il ministero dell’Ambiente, sottolineando che sitratta di un dato preoccupante che si discosta fortementedalla media storica di questo tipo di eventi (meno di 4animali l’anno).

Il ministero dell’Ambiente sta monitorando da vicino lasituazione grazie alla rete scientifica appositamente volutae finanziata dal dicastero: Universita’ di Pavia, Universita’di Padova, Asl, Istituti Zooprofilattici e Arpat. Inoltre ilha allertato il Reparto ambientale marino (Capitanerie diPorto e Guardia costiera).

Dalle prime indagini sembra di poter escludere eventieccezionali causati dall’uomo, come sversamenti di petrolio odi sostanze inquinanti, ricerche geosismiche o esercitazionimilitari.

La causa piu’ probabile e’ di natura infettiva (in 6soggetti e’ stata rinvenuta traccia di un batterio,Photobacterium Damselae, che puo’ portare a sindromeemolitica e lesioni ulcerative). Per questo motivo nelleprossime settimane i ricercatori approfondiranno l’eventualepresenza di virus e l’eventuale fioritura di alghe anomale.

”La Rete nazionale di monitoraggio degli spiaggiamenti -ha detto il ministro Clini – sta svolgendo un ottimo lavorodi raccordo tra tutti i soggetti coinvolti e dicampionamento, ma vogliamo continuare a studiare da vicinoquesto fenomeno cosi’ preoccupante.

Attendiamo nelle prossime settimane dati certi che mettano alconfronto le conoscenze teoriche sulle correnti marine con idati meteo-marini degli ultimi mesi e la situazione sueventuali spiaggiamenti avvenuti in Francia e in Spagna,cosi’ da ricostruire un quadro complessivo dellasituazione”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su